Orta10in10

Dal 3 al 12 agosto si rinnova l'appuntamento con la Orta10in10: tutto quello che c'è da sapere


Foto di Organizzatori

Per Lido di Gozzano è ormai tradizione vivere l’avvicinamento al Ferragosto attraverso la corsa, anzi 10 giorni di corsa. L’Orta10in10 è un appuntamento fisso del calendario nazionale e soprattutto la più grande gara, non solo in Italia, di maratone consecutive, infatti vanta parecchi Guinness Record e quest’anno se tenteranno altri 4. Dal 3 al 12 agosto si correrà ogni giorno una prova sui 43 km, abbinata a un’altra sui 21 km e alla terza, competitiva e non, su 9,9 km. Ci saranno classifiche giornaliere ma anche complessive, come una vera corsa a tappe e chi ha partecipato alle precedenti edizioni sa che l’adrenalina sale giorno dopo giorno, maratona dopo maratona, fino al tripudio finale.


Ogni giornata di gare inizierà alle 8:00 con partenza in contemporanea per tutte le distanze. Epicentro della manifestazione sarà la piazza Rinascimentale sul lago presso il Lido di Gozzano da dove i concorrenti affronteranno un circuito di circa 10 km attraverso Pella, Ronco e ritorno, da coprire una, due o quattro volte a seconda della distanza scelta soprattutto sempre nella frescura a bordo lago


A tutti i partecipanti verrà consegnata ogni giorno una medaglia: la collezione delle 10 comporrà una particolare e originalissima bomboniera che raffigura l’isola di San Giulio posta al centro lago. Non sono previsti premi di giornata, mentre saranno premiati a fine manifestazione i primi 3 assoluti uomini e donne delle tre distanze e tutti coloro che avranno completato le 10 gare nella medesima distanza oppure svariando, senza però saltare un giorno.

L’iscrizione complessiva costa 350 euro per le maratone, 150 per le mezze e 130 per le prove sui 9,9 km, ma si potrà aderire anche a singole giornate di gara al costo di 50, 200 e 15 euro per le rispettive distanze partendo dalla più lunga. Le iscrizioni per la manifestazione complessiva si potranno fare fino al mattino della prima tappa. Gli organizzatori hanno predisposto anche particolari convenzioni sia per l’alloggio che per il vitto, per ridurre al minimo le spese. In questo senso è prevista una palestra gratis per tutti a 2 km dalla partenza con shuttle di collegamento.