Cortina Dobbiaco Run

Dal 31 maggio al 2 giugno va in scena la 24ma edizione della Cortina Dobbiaco Run: tutto quello che c'è da sapere

Foto di Organizzatori



Mancano meno di due settimane alla 24^ edizione della Cortina Dobbiaco Run. Questa gara di incredibile bellezza si sviluppa lungo i 30 chilometri del tracciato dell'antica ferrovia che un tempo univa Cortina d'Ampezzo a Dobbiaco. La segreteria operativa per quanto riguarda le iscrizioni ha quasi registrato il sold out. In questi giorni si stanno assegnando gli ultimi pettorali disponibili. Il comitato organizzatore, coordinato da Gianni Poli, vincitore della maratona di New York del 1986, ha fissato a 2000 il numero massimo di pettorali per garantire la sostenibilità e il rispetto per i paesaggi naturali.


Il weekend della "Corsa nelle Dolomiti" inizierà venerdì 31 maggio con la Spring Night Run, una gara notturna di 11 chilometri che partirà vicino al Lago di Landro. Con le lampade frontali accese, i partecipanti affronteranno gli ultimi 11 chilometri della Cortina Dobbiaco Run. Il percorso, con partenza ai piedi delle Tre Cime di Lavaredo, attraverserà le sponde del Lago di Dobbiaco, con arrivo previsto al Parco del Grand Hotel. Nel Parco del Grand Hotel sarà allestito anche il Green Village.


Sabato 1 giugno sarà, come vuole la tradizione, dedicato ai più giovani. La mattina, nel Parco del Grand Hotel di Dobbiaco, ci sarà la Kids Run, con gare per bambini e ragazzi fino ai 14 anni. Nel pomeriggio, la macchina organizzativa si sposterà a Cortina d'Ampezzo per la terza edizione del "My1stMile Cortina", una gara di un miglio (1609,34 metri) riservata alle categorie Cadetti, Allievi e Juniores della Fidal.


Domenica 2 giugno, oltre alla prima edizione dell'Animal Heroes Run, si terrà anche la “Run For”, una corsa benefica di 8,5 chilometri intorno al Lago di Dobbiaco, a favore dell'Associazione Assistenza Tumori Alto Adige / Südtiroler Krebshilfe.


La domenica mattina, Cortina d'Ampezzo sarà animata da runner provenienti da tutta Italia e dall'estero. Alle ore 9, la partenza della Cortina Dobbiaco Run vedrà gli atleti attraversare Corso Italia, per poi immettersi sul tracciato dell’ex ferrovia, direzione Cimabanche con i tradizionali passaggi nelle vecchie gallerie ferroviarie. Le Tofane e la Croda Rossa accompagneranno gli atleti sulla sinistra. Raggiunta la quota massima di 1530 metri del Passo, inizierà la discesa verso Dobbiaco. Poco dopo il Lago di Landro, a destra, si potranno ammirare le imponenti Tre Cime di Lavaredo, simbolo dolomitico indiscusso. Continuando la discesa, i corridori incontreranno il Lago di Dobbiaco, a pochi chilometri dal traguardo, che sarà come sempre nello splendido Parco del Grand Hotel.

?

La Cortina Dobbiaco Run ha confermato la propria partecipazione al circuito podistico Top7, che offre la possibilità di cimentarsi in diverse gare e distanze durante tutto l’anno in Alto Adige.


Animal Heroes Run

La prima edizione dell’Animal Heroes Run è una gara non-competitiva “a squadre” dove il compagno è il fedele amico a quattro zampe. Si può correre anche individualmente. Nelle zone di guerra, gli animali sono spesso dimenticati. Anche loro però sono vittime della guerra, esseri viventi che dipendono dalla nostra volontà per sopravvivere. Animal Heroes esiste per fornire cibo, cure mediche e altri aiuti emergenziali agli animali colpiti da guerre e catastrofi naturali. Partecipa con (o senza) il tuo cane all’Animal Heroes Run e dai una zampa ai cani che vivono in zone belliche.


Animal Heroes: Chi siamo

Siamo un team appassionato di professionisti della logistica, marketing, piloti d’aereo, veterinari e biologi. L’amore per gli animali è ciò che ci accomuna e che ci ha spinto a mettere a disposizione il nostro tempo e le nostre conoscenze per salvare gli animali bisognosi. Ci auguriamo che anche tu sia entusiasta di Animal Heroes quanto lo siamo noi, perché Animal Heroes appartiene a tutti noi. Insieme possiamo aiutare migliaia di animali in difficoltà anche nel 2024!