Cortina Dobbiaco Run

Mancano poche ore all'inizio del weekend dedicato alla 24^ Cortina Dobbiaco Run: tutto quello che c'è da sapere

Foto di Organizzatori



Manca pochissimo all'attesissimo weekend dedicato alla corsa, in cui si terrà la 24^ edizione della Cortina Dobbiaco Run. L'evento, che richiama appassionati da ogni parte d'Italia e non solo, si preannuncia emozionante e ricco di sorprese, segnando un record storico con oltre 300 iscritti alla Spring Night Run.

Le iscrizioni alla 24^ edizione hanno registrato il sold out, raggiungendo i 2000 iscritti previsti dal Comitato Organizzatore. Al via ci saranno i rappresentanti di 20 nazioni, con l'Italia in testa, dove Veneto e Lombardia si dividono lo scettro delle regioni più rappresentate.

Alla Cortina Dobbiaco Run, dopo qualche anno di assenza, torna la maratoneta azzurra Valeria Straneo. La medaglia d’argento ai Campionati del Mondo di Mosca nel 2013 e agli Europei di Zurigo 2014 nella maratona, tornerà a Dobbiaco dopo aver vinto due volte la “corsa nelle Dolomiti”.


Venerdì sera: Spring Night Run

Il lungo fine settimana dedicato alla corsa inizierà venerdì sera con la suggestiva Spring Night Run, una gara che vedrà i partecipanti partire dal punto panoramico Tre Cime di Lavaredo per poi raggiungere Dobbiaco. Con oltre 300 iscritti, questa edizione segna un record di partecipazione, confermando l'attrattiva e la magia di questo evento. L'entusiasmo è alle stelle, quelle stelle che faranno da sfondo alla corsa dei concorrenti.


Sabato mattina: protagonisti i giovani

La mattina di sabato sarà dedicata ai più piccoli con la Kids Run. La giornata inizierà alle ore 9:30 presso il Parco del Grand Hotel di Dobbiaco, dove sarà possibile ritirare i pettorali. Le gare dei giovani atleti prenderanno il via alle 11:00, promettendo divertimento e spirito di competizione in un'atmosfera familiare e gioiosa.

Nel pomeriggio, a Cortina d'Ampezzo, si svolgerà My1stMile Cortina, una gara di un miglio (1609,34 metri) riservata alle categorie Cadetti, Allievi e Juniores della Fidal. La partenza della categoria Cadetti sarà alle 16:00, seguita dagli Allievi alle 16:10 e dagli Juniores alle 16:20. Le premiazioni si terranno alle 17:00, celebrando i vincitori e tutti i partecipanti di questa entusiasmante competizione.


Domenica: si parte per la 24^ edizione

La mattina di sabato sarà dedicata ai più piccoli con la Kids Run. La giornata inizierà alle ore 9:30 presso il Parco del Grand Hotel di Dobbiaco, dove sarà ancora possibile iscriversi e ritirare i pettorali. Le gare dei giovani atleti prenderanno il via alle 11:00, promettendo divertimento e spirito di competizione in un'atmosfera familiare e gioiosa. Nel pomeriggio, a Cortina d'Ampezzo, si svolgerà My1stMile Cortina, una gara di un miglio (1609,34 metri) riservata alle categorie, femminili e maschili, Cadetti, Allievi e Juniores della Fidal. La partenza della categoria Cadetti sarà alle 16:00, seguita dagli Allievi alle 16:10 e dagli Juniores alle 16:20. Le premiazioni si terranno alle 17:00, celebrando i vincitori e tutti i partecipanti di questa entusiasmante competizione.


Animal Heroes Run e “Run For”

Domenica 2 giugno, oltre alla prima edizione dell'Animal Heroes Run, si terrà anche la “Run For”, una corsa benefica di 8,5 chilometri intorno al Lago di Dobbiaco, a favore dell'Associazione Assistenza Tumori Alto Adige / Südtiroler Krebshilfe. La prima edizione dell’Animal Heroes Run è una gara non competitiva “a squadre” dove il compagno è il fedele amico a quattro zampe. Alla gara si può partecipare anche individualmente. 

Esther Kef, fondatrice di Animal Heroes, ha dichiarato: «Devo dire che sono commossa perché la Consigliera regionale Cristina Guarda, oltre ad essere in dolce attesa, ha un programma molto impegnativo e viene da lontano. Il fatto che trovi il tempo per dare un sostegno importante alla nostra attività, volta ad aiutare gli animali colpiti da eventi disastrosi, ci conferma la sua ammirevole dedizione alla causa. Ci scalda il cuore sapere che ci sono politici che si impegnano con sincerità non solo per gli esseri umani, ma anche per l’ambiente e gli animali».

Gianni Poli ha aggiunto: «Quando si verifica una catastrofe, spesso gli animali vengono lasciati soli e dimenticati. I volontari di Animal Heroes, con grande coraggio, impegno e dedizione, si adoperano per assisterli. Tutto questo è ammirevole e lodevole, per questo siamo felici di poterli aiutare. Animal Heroes esiste per fornire cibo, cure mediche e altri aiuti emergenziali agli animali colpiti da guerre e catastrofi naturali».

Gli atleti a quattro zampe presenti alla Animal Heroes Run saranno di razza e non (bassotti, basset hound, labrador, cani randagi salvati, cani pastore belgi, ...), e ci sarà anche un'atleta d’onore: la capra Rosetta, una capra salvata che ha scoperto la passione per la corsa.