RomaOstia

L'esordiente Emmanuel Wafula vince la RomaOstia 2024, al femminile si impone Mary Ngugu. Ohuda e Lonedo i migliori italiani

Foto di Lapresse

Il non ancora 19enne Emmanuel Wafula vince in volata la 49ma edizione di una ventosa RomaOstia. Per il keniano, all'esordio sui 21.097km, il successo arriva al termine di un incredibile spalla a spalla che lo ha portato a chiudere in 61'10" davanti all'etiope Bayelign Teshager (61'11").


Il gruppo di testa passa all'intermedio dei 5km in 14'28" forte di 8 unità, che diventano 5 ai 10km (28'52"). La situazione si delinea al culmine della celebre salita del Camping quando si trovano a prendere le redini della situazione l'etiope Bayelign Teshager Yegzaw insieme ai keniani Kipsambu Kimakal ed Emmanuel Wafula (43'36" ai 15km). I 3 procedono spalla a spalla fino alle porte di Ostia con la tattica e il vento che non favoriscono le grandi prestazioni cronometriche: a poche centinaia di metri parte la volata con Kimakal (61'20") che perde subito il contattato e il giovanissimo Wafula che beffa l'etiope. Ahmed Ohuda è il primo italiano, ottavo in 65'31".


Al femminile, 15'54" ai 5km e 31'57" ai 10km, la svolta dopo 35' di gara con la keniana Mary Ngugi che cambia ritmo portandosi dietro la sola etiope Mulat Tekle Godu. Ed è proprio la keniana a lanciare la lunghissima volata che la porterà a precedere sul traguardo l'avversaria: 67'39" il crono della vincitrice contro il 67"40 della seconda. Completa il podio Caroline Korir (69'01"), Rebecca Lonedo chiude ottava in 1h11'23".


Risultati completi nel link sottostante


I RISULTATI COMPLETI



ISCRIVITI AI NOSTRI SERVIZI GRATUITI:  CANALE WHATSAPP - TELEGRAM - NEWSLETTER

I CALENDARI 2024: MARATONA - MEZZA - INTERNAZIONALE

I RANKING DI MARATHONWORLD.IT: MARATONA - MEZZA - LISTE ITALIANE