Dolomiti di Brenta Trail

Sulle rive del lago di Molveno è tutto pronto per la gara in programma sabato 9 settembre e che sarà anche finale europea del circuito di trail run

Foto di Alice Russolo


Sarà per la bellezza del suo percorso, che si perde tra le Dolomiti di Brenta, riconosciute patrimonio naturale dell’umanità dall’UNESCO, sarà per l’organizzazione perfetta della gara, in totale sicurezza per le centinaia di atleti iscritti che ogni anno fanno registrare il sold out, sarà perché è riconosciuta come una delle competizioni più dure in Italia, ma il Dolomiti di Brenta Trail è ormai uno degli appuntamenti più attesi e di riferimento nel panorama del trail run. E lo dimostrano i numeri, con quasi 800 partecipanti provenienti da 22 nazioni e da 4 continenti che si schiereranno sulla linea di partenza sabato 9 settembre, dalle rive del lago di Molveno, e che su questi tracciati si sfideranno anche per conquistare anche il titolo europeo iridato dell’XTERRA Trail Run World Series, novità di quest’anno insieme alla nuova gara da 21 km.


Nato lo scorso anno, il circuito XTERRA Trail Run World Series mira a unificare l'intera comunità globale di XTERRA trail run in un'unica serie che sia inclusiva e accessibile a tutti gli appassionati di trail run del mondo. A differenza delle numerose serie d'élite esistenti, incentrate sulla performance, il circuito XTERRA combina tre dei valori più cari al brand: sfida, avventura e comunità, per creare una serie aperta a tutti che offre l'opportunità di esplorare i sentieri più belli del mondo e farlo in compagnia di uno dei gruppi di runners più uniti del settore (www.xterraplanet.com/trail-run-world-series).


Il format dell’XTERRA Dolomiti di Brenta Trail è ormai un classico, così come i percorsi, che mettono assieme alcuni dei sentieri più belli delle Alpi, partendo dal Lago di Molveno, dichiarato per il settimo anno il Più Bello d’Italia da Touring e Legambiente, e lambendo cime che hanno fatto la storia dell’alpinismo.


Sold out anche quest’anno la 44km, un classico di Dolomiti di Brenta Trail, (2.850 D+), l’unica gara italiana inserita nel circuito internazionale XTERRA Trail Marathon Series, 11 gare nelle località più belle del mondo, dal Giappone alla Polinesia, dagli Stati Uniti, al Canada, fino a Taiwan. E tra questi scenari gli organizzatori non potevano non inserire anche un luogo unico come le Dolomiti di Brenta e un percorso affascinante che porterà i 450 atleti al via fino al rifugio Pedrotti (2.491m), il più antico di tutto il Gruppo del Brenta, che sorge su di un balzo roccioso chiamato Sella del Rifugio, a pochi metri dalla Bocca di Brenta.


Novità di quest’anno sarà la mezza maratona di 21km, che mira a portare nuovi appassionati sui meravigliosi sentieri delle Dolomiti. In 101 affronteranno un percorso con 1250 D+, con partenza e arrivo sul lago, che permette di immergersi nei panorami delle Dolomiti di Brenta, passando per Malga Andalo, il rifugio Selvata, il Croz dell’Altissimo e la Montanara, per tornare poi al traguardo.


Immancabile la gara lunga da 64 km con 4.200 D+ che, come ogni anno, ha attirato ancora una volta grandissimo interesse da parte degli specialisti dell'endurance, in 227 alla partenza. I migliori runner da tutta Europa, si confronteranno su sentieri tecnici e impegnativi, dal primo all’ultimo km, che offrono però panorami e passaggi tra i più belli del mondo. Toccherà luoghi ormai iconici per i trail runners come il gruppo di Cima S. Maria e Cima di Campa, il Passo del Grosté e tutta la parte centrale del Brenta (ai piedi di cime storiche come Cima Brenta, Crozzon di Brenta, Cima Tosa, Campanil Basso, e mille altre), ma anche il Lago di Molveno, autentica perla delle Alpi, per sei anni consecutivi Lago più Bello d’Italia secondo Legambiente e Touring. Il tracciato collega rifugi come il Croz dell’Altissimo, il Pedrotti, il Brentei, il Tuckett e il Graffer, dove arrivare correndo regala sempre un’emozione indimenticabile, un’esperienza che ogni trail runner dovrebbe provare.


Il weekend inizierà venerdì 8 settembre alle 18:15 con un evento in più, dedicato al trail running: Davide Grazielli e il team di Destination Unknown racconteranno "I dieci comandamenti del runner pensante”, parlando di preparazione fisica e mentale per una gara impegnativa come il Dolomiti di Brenta Trail ma anche alle storie e alle emozioni che questo sport porta sempre con sé.


Sarà l’occasione per tutti, amatori e professionisti dell’endurance, di correre su questi sentieri, di scoprire un territorio dagli scorci dolomitici tra i più noti al mondo, ma anche di rilassarsi godendosi il prato verde sulla riva e le acque cristalline del lago di Molveno.