Milano21 Half Marathon

Riccardo Mugnosso e Benedetta Coliva vincono la Ganten Milano21 Half Marathon, sui 10km primi posti per Magri e Bellò


E’ una giornata di pieno sole quella che incornicia l’edizione 2022 della Ganten Milano21 Half Marathon. Oltre 5200 gli atleti distribuiti tra la distanza regina di giornata e la 10K cittadina, a celebrare insieme una grande festa del running. (LEGGI ANCHE: GIOVANE IN ARRESTO CARDIACO, E' GRAVISSIMO)


MICO - Milano Congressi, che ospita il villaggio gara e la segreteria, é già gremito fin dalle prime ore della mattina. La partenza é alle 9.00 e un lungo serpentone di atleti é schierato lungo buona parte di Via Arona; gli atleti più performanti e registrati con i migliori accrediti sono il fronte partenza, mentre a chiudere il lungo fiume di runner sono i non competitivi su entrambe le distanze.


La gara sui 10km da palinsesto dovrebbe essere vassalla alla distanza maggiore, ma in starting line sono schierati atleti di tutto rispetto. In ambito femminile gli occhi sono puntati su Elena Belló. Specialista degli 800m e azzurra ai Giochi Olimpici di Tokyo, Elena in carriera ha fatto propri diversi titoli italiani assoluti sul doppio giro di pista ed esce da una stagione ricca di conferme. In gara la portacolori delle Fiamme Azzurre non ha rivali e si porta in disinvoltura sul traguardo in 33’50” ad una media di 3’22”. Completano il podio femminile di giornata Francesca Durante con 35’53 e Francesca Generali in 36’33”.

Tra gli uomini la distanza corta é appannaggio di Luca Magri che taglia il traguardo in 30’21”; il podio maschile si completa in soli 30” con Antonino Lollo in 30’31” e Carlo Luciano Bedin in 30’51”.


LEGGI ANCHE:  La classifica dei finishers - Il ranking - Calendario maratone 2023Calendario mezze maratone 2023

ISCRIVITI AI NOSTRI SERVIZI GRATUITI: WHATSAPP - NEWSLETTER




Foto di Organizzatori

Foto di Organizzatori

La mezza maratona vive di diversi colpi di scena. Nella prova femminile é una giovanissima Benedetta Coliva, nome non nuovo per il panorama di trail running, a sovvertire i pronostici di giornata e a relegare la milanese favorita, Sara Galimberti, sul secondo gradino del podio di giornata. Benedetta chiude la propria prova con un lusinghiero crono di 1.15’11” distanziando di un minuto circa la Galimberti che taglia il traguardo in 1.16’02”. Il podio é completato da Emanuela Mazzei che si appende al collo la medaglia di bronzo con 1.17’04”.

Tra gli uomini é Riccardo Mugnosso a frustare il ritmo fin dalle prime battute. Il giussanese si porta infatti in testa alla corsa fin dai primi passaggi ed imposta un ritmo estremamente regolare che lo porta sul traguardo con oltre un minuto di vantaggio sui diretti inseguitori. Riccardo chiude la propria fatica in 1.06’14” laureandosi re di questa edizione della Ganten Milano21 Half Marathon e obbligando Marco Corti e Mattia Guglielmi a sfidarsi in una lunga volata finale per aggiudicarsi rispettivamente seconda e terza piazza (1.07’42”- 1.07’43”).


Si chiude così questa edizione della Ganten Milano21 Half Marathon che ritorna in città dopo lo stop del 2020 causa COVID e l’edizione speciale all’Idroscalo di Milano Segrate dello scorso anno.



Martina Riva, Assessore allo Sport, Turismo e Politiche Giovanili del Comune di Milano: “Siamo orgogliosi di avere a Milano gare come queste che rappresentano eccellenza e che danno ai nostri cittadini la possibilità di vivere la città senz’auto e godere di tutta la sua bellezza. Milano finalmente si sta abituando allo sport, pur nella difficoltà a conciliare grandi manifestazioni con la vita dei cittadini. Quello che stiamo cercando di fare é lavorare con gli organizzatori per fare in modo che ogni evento ci faccia crescere anche in consapevolezza in direzione delle Olimpiadi in arrivo”.


Andrea Trabuio, General Manager MG Sport: “Abbiamo messo un focus particolare su questa gara, che vogliamo portare nelle prossime stagioni a diventare un appuntamento agonistico di punta e riferimento anche rispetto a un panorama internazionale. Quella di quest’anno é un’edizione di passaggio, nella quale abbiamo voluto testare alcune dinamiche e alcune soluzioni tecniche per settarci in vista di questo processo di trasformazione nel quale crediamo fortemente. Milano é ormai una key city italiana per il podismo e una gara come questa, per caratteristiche tecniche, capacitá organizzative e posizionamento in calendario, puó veramente diventare un appuntamento desiderabile anche per atleti stranieri. Lavoreremo in questa direzione anche con l’appoggio di un’amministrazione che sa riconoscere le eccellenze e accompagnarle".

La manifestazione si é svolta con la Collaborazione di Regione Lombardia, il Patrocinio della Citta’ Metropolitana di Milano e del Comune di Milano.


Risultati completi nel link sottostante


I RISULTATI COMPLETI