Quadrortathon

Natascia Compagnucci e Davide Borghesi vincono la sesta edizione di Quadrortathon: ecco come è andata

Foto di Organizzatori



Sport e festa, fatica e condivisione. Il tutto, in uno scenario da togliere il fiato. Si è conclusa oggi, domenica 9 giugno 2024, la 6ª edizione di Quadrortathon, manifestazione podistica per ultrarunner seriali (e non solo) organizzata dal Club Super Marathon Italia al Lago d'Orta e dintorni. Una gara al giorno, per un totale di quattro giornate di podismo, con la possibilita` di correre su 


tre diverse distanze: 10 km, mezza maratona (21 Km) e maratona (42,195 km). Tutti i concorrenti sono scattati insieme, alle ore 9.00, dal Lido di Gozzano. Ogni giorno un percorso diverso, con altrettante mete affascinanti: l'Alto Vergante, il Mottarone (sul percorso difficile che prevede la scalata del monte con quasi 1.800 metri di dislivello complessivo), il Santuario della Madonna del Sasso e il perimetro del Lago d'Orta.


La vittoria nella prova più lunga di 42 km è andata a Natascia Compagnucci (Pol. Acli Macerata) marchigiana di Appignano. Reduce dalla 100 km del Passatore, ha chiuso quattro maratone con il tempo complessivo di 19h02'59. Al secondo posto con un ritardo minimo Giulia Ranzuglia (Asd Podistica Valmisa) in 19h04'04, terzo gradino del podio per la finlandese Anna-Maria Becker in 20h10'50. Tra gli uomini il successo è andato a Davide Borghesi (Oxygen Triathlon), varesino di Cadrezzate con Osmate, che ha completato le quattro maratone con il crono complessivo di 14h47'00. Piazza d'onore per Giancarlo Racca (Club Super Marathon Italia) in 15h21'00, terzo posto per l'austriaco Georg Neuhold in 15h34'02.


Tra i top runner era presente l'azzurra di ultramaratona Federica Moroni, reduce da uno strepitoso successo alla 100 km del Passatore (conclusa in 7h53'02). La podista riminese ha partecipato soltanto alle gare del weekend, letteralmente dominando la maratona di sabato in 3h12'55 e la mezza maratona di domenica in 1h26'05. «La mia vittoria al Passatore? Ero reduce da un infortunio ma ho gestito bene la mia condizione fisica e il percorso, ottenendo un successo a cui tengo davvero molto. La 100 km del Passatore è piuttosto simile alla maratona che ho corso qui, a Quadrortathon, tra paesaggi montani con una splendida vista sul Lago d'Orta. Il percorso di Quadrortathon è davvero suggestivo ed emozionante, ti prende il cuore e ti permette di scoprire le meraviglie di questa zona del Piemonte. Alle gare organizzate dal Club Super Marathon Italia si respira unione, amicizia, divertimento. Per me questo è il modo migliore anche per preparare i prossimi grandi impegni, come il Mondiale di 100 km che andrà in scena in India a dicembre».


Passando alle altre prove, i quattro giorni di gara sulla distanza di 21 km hanno visto i successi di Elisa Silvestre(Friesan Team) in 10h25'00 e di Diego Scantamburlo (Vigili del Fuoco Venezia) in 7h10'02. La gara sui 10 km ha invece premiato Erika Tullio (Si-Sport Santo Stefano Borgomanero) che ha chiuso le sue quattro fatiche in 3h24'55 eGabriele Clerici (Si-Sport Santo Stefano Borgomanero) in 2h56'22.


L'appuntamento con la 7ª edizione di Quadrortathon è dal 30 maggio al 2 giugno 2025.