Magnifly 4

La prima recensione italiana delle Topo Athletic Magnifly 4

Torna nella nostra sezione riservata alle recensioni il marchio Topo Athletic, azienda americana con sede a Oklahoma che da ormai qualche stagione è sempre più presente in Italia.

Oggi scopriremo la nuova versione di uno dei modelli top di gamma di Topo: stiamo parlando delle Magnifly 4.

Per scoprire al meglio tutte le caratteristiche di questa calzatura, vi invitiamo anche a guardare la videorecensione presente sul nostro canale YouTube ed al termine di questa pagina.


Disponibili in Italia a partire dal mese di marzo 2022, le Magnifly 4 rappresentano un evoluzione, sia estetica che tecnica, di un modello votato all'allenamento ma ottimo anche per le sedute più specifiche.

Tony Post, il fondatore di Topo Athletic l'ha definita una "daily trainer", ovvero una calzatura adatta agli allenamenti di tutti i giorni.

La definizione è perfetta in quanto le Magnifly 4 si adatteranno al meglio in ogni tipo di corsa quotidiana ma, aggiungiamo noi, si può parlare di una vera e propria scarpa all-around, in quanto con questo modello ci troveremo a nostro agio non solo nei fondi ma anche su ritmi più sostenuti; merito anche di un peso che si attesta sui 255 grammi contro i 285 grammi delle Magnifly 3, una differenza evidente in corsa.

Le Topo Athletic Magnifly 4 confermano alcuni punti saldi del marchio e del modello, uno su tutti il drop pari a zero, con il piede si troverà con tutte le sue porzioni a 25mm da terra per una corsa che, nelle intenzioni dell'azienda, si dovrebbe avvicinare il più possibile ad un gesto primordiale e naturale, al fine di preservare dagli infortuni delle tecnologie moderne che vanno ad alterare il corretto gesto tecnico.




Rispetto alla precedente versione avremo un battistrada spesso 3mm, ma nonostante il millimetro in meno rispetto alle Magnifly 3, la diversa distribuzione della gomma nei punti di maggior usura favorirà la durata della scarpa ed una maggiore sopportazione dei chilometri.

Nuova anche la piastra all'interno dell'intersuola, composta da un materiale più morbido e rinnovata la schiuma in ZipFoam, materiale a doppia densità brevettato da Topo, che garantisce ammortizzazione nello strato a contatto con il piede, così come richiesto dalle scarpe tipiche per l'allenamento, ma che diviene via via più rigido nel suo strato profondo in modo da garantire un ottima risposta reattiva.


Ridisegnato anche il comparto superiore, che oltre ad avere una percentuale di materiale riciclato (Topo dichiara di utilizzare un equivalente di tre bottigliette da mezzo litro per paio) appare decisamente più moderno nel suo look e nei materiali, ultra traspiranti e leggermente elasticizzati nella parte centrale così da aderire perfettamente al piede.

Anteriormente l'ampio spazio per il piede si confermerà come tratto distintivo del marchio, mentre posteriormente il collare in schiuma sagomata terrà al sicuro tallone e tendine d'Achille.


In corsa le Magnifly 4 assumono da subito la conformazione di una scarpa moderna: protettiva si, ma anche molto molto reattiva, motivo per cui la definizione data da Tony Post di "daily trainer" appare perfetta: una scarpa per tutti, ideale per fondi ma anche per i ritmi più brillanti.

Il peso contenuto, abbinato a tecnologie di protezione tipiche di questa categoria di scarpe ed una sempre eccellente comodità, renderanno piacevole la corsa a tutte le andature. Dai fondi in preparazione alle gare più lunghe alle ripetute si distanze ridotte.

Insomma, le Topo Athletic Magnifly 4 potrebbero rivelarsi la scelta perfetta per chi ama usare un solo tipo di calzatura per tutte le situazioni, gare comprese.

Per un marchio che conferma la sua crescita ad ogni nuova uscita, gli ultimi modelli non hanno niente da invidiare a quelli dei marchi più noti.

Dopo le Fly-Lite 4, modello leggero ma dalla conformazione tradizionale e le Phantom 2, quelle tecnologicamente più evolute, con le Magnifly 4 Topo trova il giusto compromesso per accontentare tutti.