Tor des Geants

Giunta alla quinta e decisiva giornata, la kermesse TORX vede un testa a testa nelle due gare in corso

Provvisoria e suscettibile di cambiamenti improvvisi un po’ come il meteo variabile di queste ore, la classifica delle due competizioni TORX® attualmente in corso - il TOR450 – Tor des Glaciers, e il TOR330 – Tor des Geants® - propone un duello al vertice per le prime posizioni di entrambe le gare.

Al TOR330 – Tor des Geants la coppia di testa formata dallo svizzero Jonas Russi e dal nostro Franco Collé, ripresosi bene dalle difficoltà fisiche di ieri, ha ormai un vantaggio consolidato sugli inseguitori. È facile scommettere che da qui all’arrivo, previsto per le prime ore del mattino di domani, i due romperanno ogni indugio e la tattica lascerà il posto alla voglia di vincere, tanto più che l’ingegnere valdostano ha lasciato intendere di voler puntare al record della gara di 67:52:15, stabilito nel 2017 dal basco Dominguez.

In campo femminile, citazione d’obbligo per l’eccellente prestazione, fin qui, della spagnola Silvia Trigueros Garrote, al momento 9a assoluta e prima tra le donne, con l’italiana Melissa Paganelli e la francese Bannwarth a formare il provvisorio podio femminile. Ça va sans dire, la giornata di oggi, e soprattutto la notte che attende ancora gli atleti, potrebbero ancora sparigliare tutto.

I RISULTATI: VINCE FRANCO COLLE'



Situazione analoga al TOR450 – Tor des Glaciers, che vede lo svizzero Jules Gabioud e l’italiano, francese di adozione, Luca Papi stabilmente al comando da inizio gara. I due, nonostante stiano compiendo un’impresa sportiva per pochissimi, hanno il dono di saper far sembrare tutto facile. Distanziata dalla coppia di testa una quindicina di chilometri, l’ottima Stephanie Case terza assoluta. Ieri la canadese si è resa protagonista di un episodio quanto mai insolito - per fortuna risoltosi con un sorriso e un post su Instagram - quando è stata attaccata nientemeno che da un asino! Anche in questo caso, saranno le ultime ore di gara a sancire vincitore e podio al traguardo di Courmayeur giovedì mattina.

Nel frattempo sale l’attesa per la terza, emozionante gara del programma TORX®, il TOR130 – Tot Dret, gara qualificante per la prossima edizione del TOR330 Tor des Geants®, la cui partenza è fissata per le ore 21 di stasera da Gressoney-Saint-Jean. Ad attendere gli oltre 300 iscritti, 130 chilometri resi ancora più impegnativi dai 12.000 metri di dislivello, con un percorso molto tecnico e veloce che richiede una velocità media minima di 3 km/h (contro i 2,2 km/h del Tor des Geants) per poter giungere all’arrivo nel tempo massimo di 44 ore.



Sabato, infine, sarà la volta del TOR30 – Passage au Malatrà, la competizione sulla distanza più breve e ultima in programma, che prenderà il via alle ore 18 da Saint-Rhémy-En-Bosses.

Oltre che dagli account social Facebook e Instagram, dal sito www.tordesgeants.it sarà possibile seguire l’andamento di tutte le gare e dei singoli atleti grazie ad un rinnovato sistema di live tracking. 


14/09/2021
Calendario Maratone 2022


Sport Hotels
Le Recensioni di MarathonWorld.it
Immagine MarathonWorld.it