Trofeo Sant'Agata

Venerdì 2 febbraio il Trofeo Sant'Agata di Catania con molti top runners al via: tutte le ultime news

Foto di Organizzatori


Conto alla rovescia per il Trofeo Sant'Agata, in programma venerdì 2 febbraio a Catania. La manifestazione, che rientra nell'ambito delle festività "agatine", richiama con rispetto e ammirazione lo storico Trofeo Sant'Agata, che nel capoluogo etneo ebbe vita tra il 1960 e il 2011. Anche quest’anno, così come avviene dal 2018, la gara podistica fa parte dell’ampio programma di eventi sportivi, che prendono il via il 27 gennaio per concludersi il 4 febbraio.


Sport, tradizione e cultura in questa mini olimpiade, che vede il Trofeo Sant’Agata di venerdì prossimo, splendido e atteso protagonista. Così come nella passata edizione, anche quest’anno al primo classificato uomo, gli organizzatori, consegneranno il trofeo intitolato alla memoria di Marco Mannisi, l'ideatore del "Sant'Agata” e mecenate dello sport a Catania. Il premio per la prima donna sarà nel ricordo di Giuseppe Iuppa, presidente della Libertas Catania, società che segnò la storia dell'atletica catanese. La manifestazione, è organizzata dall’Atletica Sicilia e patrocinata dal Comune di Catania, dall’ARS, dal Comitato per la Festa di Sant’Agata, la Fidal Sicilia e il CONI Sicilia. 


PARTERRE DE ROIS PER IL TROFEO SANT'AGATA 2024


In attesa di conoscere colui che indosserà il pettorale numero 1, scopriamo alcuni di coloro che saranno di sicuro i protagonisti del Trofeo Sant’Agata 2024. La manifestazione, riprende i connotati dell’internazionalità, grazie alle presenza di due atleti africani, il burundiano Jean Marie Vianney Niyomukiza e il keniano Simon Kibet Loitanyang. Il primo, tesserato per l’Unicusano Livorno, recentemente si è aggiudicato la 28a Maratonina Falconeri e vanta un personale nella mezza di 1.01.45, ottenuto lo scorso anno ad Arezzo. Il Keniano Loitanyang, da quest’anno in forza all’Atletica Vomano, ha un PB sempre nella mezza maratona di 1.04.26 e lo scorso dicembre ha trionfato alla Cagliari Respira. Non avranno vita facile perché a dare loro filo da torcere ci sarà una pattuglia di atleti siciliani o tesserati per società dell’isola, di elevata qualità. A cominciare da Vincenzo Agnello già maglia azzurra (lo scorso anno 1h05’01 nella mezza a Reggio Emilia) e neo acquisto dell’ASD Sicilia Running Team, società che schiera anche Alessandro Brancato (vincitore della Coppa Sant’Agata nel 2019) e i giovanissimi Zouhir Sahran e Giuseppe Scianna già in orbita nazionale. Gara giovane, grazie alla presenza anche dell’atleta del Mali Soumaila Diakite (Universitas Palermo), Wilson Marquez (Siracusatletica) e Saverio Filippo Amasi (Atletica Savoca).



Parterre ricco, a tal proposito vale la pena citare anche Francesco Mangano (Monti Rossi Nicolosi), Francesco Nucera (Universitas Palermo), il veterano Bibi Hamad (Team Atletica Palermo) e l’augustano Luigi Spinali (Monti Rossi Nicolosi) vincitore per due volte consecutive (2016, 2017) del “Sant’Agata”, targato nuovo corso. La gara al femminile vede indiscussa protagonista e lanciata verso il bis in terra etnea, l’ericina Federica Sugamiele (Caivano Runners) quarta donna italiana più veloce del 2023 nella distanza della mezza maratona (1h12’06) e vincitrice nel dicembre scorso della Maratona di Reggio Emilia-Città del Tricolore (2h31’35). Faranno parte della gara anche Desirée Di Maria (Cus Catania) e Veronica Costanzo (Asd Atletica Lentini) due delle atlete più forti del panorama podistico regionale.


Siamo felici di riproporre nuovamente questa manifestazione – commenta il presidente Santi Monasteri – e di questo va ringraziato il Presidente del Comitato per la festa di Sant’Agata Carmelo Grasso che sin dal suo insediamento ha voluto fortemente coinvolgerci per dare continuità al trofeo podistico che già quest’anno inizia a prendere una forma diversa”.


Ancora una volta l’Atletica Sicilia – sono le parole del Delegato del CONI Catania Enzo Falzone – dimostra la giusta maturità nell’organizzazione di eventi sportivi che insieme alla Maratona di Catania sono gli appuntamenti ormai tradizionali della nostra città”.



LO START ALLE ORE 15.00


La partenza, così come l’arrivo è prevista in via Vittorio Emanuele, nei pressi del Palazzo della Cultura, dove a partire dalle 13:30 è previsto il ritiro pettorali. Start alle ore 15:00.


IL PERCORSO


Per gli uomini sette giri di un percorso cittadino per un totale di 9.800 metri; quattro invece i giri per le donne per un totale di 5.600 metri. Giro da 1,4km circa: via Vittorio Emanuele (Partenza/Arrivo), via Ventimiglia, via Teatro Massimo, via Rapisardi, via A. di Sangiuliano, via Etnea, via Vittorio Emanuele.


PREMIO MANNISI A GIACOMO CROSA


Nel corso della presentazione della settimana degli sport, denominata Coppa Sant’Agata, è stato consegnato il premio Marco Mannisi, storico presidente del Coni Catania e mecenate dello sport etneo. A ricevere il prestigioso riconoscimento è stato il giornalista e presidente nazionale onorario dello Csain, Giacomo Crosa, già olimpionico di atletica leggera nel salto in alto. A consegnare il premio, il figlio di Mannisi, Concetto e il presidente dell’Atletica Sicilia, società organizzatrice della corsa podistica, Santi Monasteri.


Accanto al TROFEO SANT’AGATA

Main Sponsor: EHT S.C.p.A.; Sponsor: Autovia Puglisi - DACIA, Sport ON, Palmeri Pneumatici, Pasticceria Cav. Belfiore, Centro Ortopedico Siciliano; Official Timer: EvoData;