24 Ore di Torino

Tutte le ultime news in vista dell'edizione 2024 della 24 Ore di Torino: si corre al Parco Ruffini tra il 9 e 10 marzo

Foto di Organizzatori


Nel weekend fra il 9 e il 10 marzo Torino tornerà ad essere la capitale dell’ultramaratona con la 15esima edizione della sua 24H. Un evento che, al di là della ricorrenza (15 anni di vita sono sempre un bel traguardo) ha un presente prestigioso che deriva anche dal suo passato, in particolare dall’edizione del 2015 che assegnò i titoli mondiali della specialità. La manifestazione, fiore all’occhiello nel variegato panorama di eventi curato dal Club Super Marathon Italia ormai vero riferimento di tutta l’attività amatoriale, abbinerà alla gara sulle 24 ore anche quella sulle 8 Ore e la 100 Km, come da tradizione per l’evento torinese.


Non cambia il teatro della gara e parlare di teatro non è fuori luogo perché il Parco Ruffini è davvero un “palco” a cielo aperto, che nel corso degli anni ha sempre regalato emozioni sia a chi ha partecipato, sia a chi è venuto semplicemente a guardare veri campioni che si mettono a sfidare i propri limiti in qualcosa di davvero estremo come correre per un giorno e una notte.


L’appuntamento per tutti sarà all’impianto di tamburello all’interno del parco, da dove verrà dato il via per tutte le distanze alle ore 10:00 del 9 marzo. L’iscrizione ha un costo di 50 euro per la 24H e di 40 euro per le altre due distanze se si provvede entro giovedì 15 febbraio, altrimenti è previsto un aumento di 10 euro. A fine gara premiati i primi 10 uomini e le prime 6 donne per la 24H oltre ai primi 3 Senior A/B di entrambi i sessi; primi 8 e prime 5 per la 8H; primi 3 uomini e donne per la 100 Km. Torino torna al centro dell’ultramaratona, attesi tantissimi concorrenti anche dall’estero come nella storia dell’evento.