RomaOstia

Isaac Kipkemboi e Dorcas Tuitoek i più veloci della RomaOstia 2023. El Fathaoui precede Meucci in volata, Yaremchuck sotto l'1h09'

Foto di Lapresse


La mezza maratona più amata e partecipata d’Italia torna ai fasti pre-pandemia. In una bellissima mattinata di sole, che prelude alla primavera romana, gli oltre 9 mila runner italiani e stranieri si sono dati appuntamento all’alba al PalaEur dove dalle 9.00 in punto lo starter ha dato il via in successione alle tre onde di corridori della 48^ Telepass RomaOstia Half Marathon, organizzata da GSBRun in partnership con RCS Sports & Events. 

 

I partecipanti hanno attraversato il quartiere dell’EUR e poi percorso il rettilineo veloce che dalla Cristoforo Colombo li ha portati fino al mare.

 

Sotto l’ora i primi tre classificati, tutti africani. Vince il keniota Isaac Kipkemboi in 59.17 seguito dal connazionale Wesley Kimutai in 59.47 e dall’etiope Tadesetakele Bikila in 59.56.

 

Per le donne trionfa la keniota Dorcas Tuitoek in 1.06.21, secondo tempo più veloce di sempre nella storia della RomaOstia, seguita dall’israeliana Lonah Salpeter con 1.06.56 e dalla keniota Magdaline Masai 1.07.07.


I CALENDARI DEL 2023: MARATONE - MEZZE MARATONE - ULTRA - GARE INTERNAZIONALI

I RANKING DI MARATHONWORLD.IT: MARATONA - MEZZA

ISCRIVITI AI NOSTRI SERVIZI GRATUITI: WHATSAPP - NEWSLETTER




Foto di Lapresse

Foto di Lapresse

Arrivo in volata per i primi due italiani al traguardo, con Yassine El Fathaoui (Circolo Minerva ASD) in 1.02.35 che precede di un soffio Daniele Meucci (C.S. Esercito) con 1.02.36.

 

“Sono molto contento del risultato – ha commentato El Fathaoui, marocchino di nascita e cittadino italiano - dal terzo chilometro ho fatto la gara da solo. La RomaOstia mi porta sempre bene, qui ho fatto il mio personale l’anno scorso. Mi emoziona aver preceduto di un soffio un grandissimo atleta come Daniele Meucci”.

 

Prima donna italiana al traguardo Sofia Yaremchuk (C.S. Esercito), con 1.08.49, seguita Alessia Tuccitto (Caivano Runner's ) con 1.14.23 e da Giulia Sommi (Pro Patria Milano), campionessa italiana di maratona in carica, con 1.15.54.

 

“Dopo qualche problema dell’ultima settimana sono tornata a correre nella mia Roma – ha dichiarato Sofia Yaremchuck ucraina di nascita e cittadina italiana - e sono andata veramente forte. Sono davvero soddisfatta questo risultato mi da fiducia per i prossimi impegni di maratona”


Si chiude con soddisfazione degli Organizzatori e del patron Luciano Duchi questa bellissima edizione della Telepass RomaOstia Half Marathon, premiata dalla quota di runner stranieri iscritti, pari al 21% del totale. Gran Bretagna, Irlanda, Finlandia, Germania, Spagna e Francia sono state le nazioni più rappresentate. Non sono mancate new entry come la vicina Slovenia, che ha corso con una squadra di 72 appassionati runner, tutti del gruppo sportivo “Urbani Tekaci”.

 

“Siamo molto soddisfatti per il successo della Nostra RomaOstia” - dice Laura Duchi, Presidente del GSBRun - “i numeri sono tornati alti e il bel sole che ci ha accolti a Ostia ha incorniciato una splendida giornata di sport”.

 

 

TUTTI I RISULTATI NEL LINK SOTTOSTANTE


I RISULTATI COMPLETI