Mezza Maratona di San Miniato

Leonce Bukuru e Lenah Jerotich si aggiudicano l'undicesima edizione della Mezza Maratona Città di San Miniato: ecco come è andata

Foto di Organizzatori


Edizione eccezionale, l’undicesima della Mezza Maratona di San Miniato confermatasi un riferimento assoluto nel panorama delle 21,097 km italiane. Entrambi i record della corsa sono caduti e quello femminile lo ha fatto in maniera fragorosa, per merito della specialista kenyana Lenah Jerotich (Atl.2005) che in 1h15’13” non solo si è aggiudicata la corsa, ma è finita nona assoluta e soprattutto ha abbassato il precedente primato di oltre 3 minuti. Bella prestazione anche per la seconda classificata, Claudia Marietta (Gs Lammari) autrice di un probante 1h19’14” mentre terza è giunta Martina Mantelli (Toscana Atl.Empoli Nissan) in 1h26’29”.


Primato anche in campo maschile per merito del burundiano Leonce Bukuru (Cosenza K42) che in 1h05’01” ha abbassato di 21” il precedente record stabilito dal ruandese Manirafasha nel 2018. Il corridore africano ha disputato una gara tutta di testa, trasformata ben presto in un allenamento solitario, per chiudere con 6’25” su Filippo Bianchi (Prosport Atl.Firenze) e 6’31” su Massimo Mei (Atl.Castello) ancora in grande spolvero dopo essere stato il vincitore delle prime due edizioni della classica pisana.



Foto di Organizzatori
 

Ben 515 i classificati della corsa, confermatasi così evento di particolare rilievo nel campo delle maratonine. La gara, intitolata alla memoria di Giuseppe Cerone, ha avuto ancora una volta il pieno sostegno dell’amministrazione comunale e delle varie associazioni del territorio che hanno affiancato gli organizzatori nel loro sforzo e per il Comune è stato un valore in più considerando che la gara era valida anche quale Campionato Regionale Amministratori e Sindaci, andato a Matteo Lenzi (Pod.Medicea) in 1h22’31”.


Risultati completi nel link sottostante


I RISULTATI COMPLETI