Bibione Half Marathon

Sono oltre 1400 i finisher della 7^ Bibione Half Marathon: successi per Bernard Musau Wambua e Manuela Bulf, ecco come è andata

Foto di Costanza Zanardini

AMAZON_ADSESE

E’ stata una festa senza precedenti quella a cui ha assistito il litorale di Bibione a partire da sabato 6 maggio quando dal pomeriggio si sono svolte le Kids Run e, alle prime luci del tramonto, la Bibione Fun 10 k prima di passare il testimone alla 7^ Bibione Half Marathon. L’intero evento è organizzato da Moving Factory S.S.D., società organizzatrice anche della Sarnico Lovere Run, con l’approvazione del Comitato Regionale FIDAL del Veneto e il Comitato Provinciale FIDAL di Venezia e ha visto al via oltre1500 atleti, consolidando questa manifestazione nel panorama podistico nazionale. In totale sono stati più di 1400 i finisher totali delle due gare.


RISULTATI – Kenya che si impadronisce totalmente del podio maschile con un magico triplete. Gara che incorona Bernard Musau Wambua (Atl. Winner Foligno) vincitore in 1h04’11”, un altro successo per il keniano dopo la vittoria dell’ottobre scorso alla mezza maratona di Pisa. Distante ma non troppo il connazionale Simon Mwangi Waithira (Run2gether) secondo in 1h04’53” davanti all’altro keniano, sempre con i colori di Run2gether, Michael Selelo Saoli ben distante in 1h07’56”. Prestazione poco brillante per Saoli che non è riuscito a ripetere l’ottima performance fatta domenica 23 aprile alla Sarnico Lovere Run che lo vide vincente. E’ quarto il primo italiano, in 1h10’39” si piazza Khalid Jbari (Athletic Club 96 Alperia), l’anno scorso concluse in 1h08’50” e si piazzò in seconda posizione assoluta.


I CALENDARI DEL 2023: MARATONE - MEZZE MARATONE - ULTRA - GARE INTERNAZIONALI

I RANKING DI MARATHONWORLD.IT: MARATONA - MEZZA

ISCRIVITI AI NOSTRI SERVIZI GRATUITI: WHATSAPP - NEWSLETTER


AMAZON_ADSESE


Foto di Costanza Zanardini


E’ invece tutto italiano il podio femminile. Coglie il successo Manuela Bulf (Atl. Agordina) in 1h19’34”, davanti ad Arianna Lutteri (Team Km Sport) che arriva con 2’16” di ritardo, segnando così 1h21’50” finale. Lutteri sale così sul pdio e migliora così il quarto posto che aveva ottenuto nel 2021. Completa il podio femminile la brianzola Antonella Sirtori (A.l.s. Cremella) in 1h27’03”.


Questa bellissima manifestazione si inserisce sull’onda del grande successo cominciato due settimane fa con la Sarnico Lovere Run, questo indica che sul piano organizzativo stiamo lavorando bene e siamo riusciti a dare lustro ai nostri eventi che si svolgono in due bellissimi territori. Tengo sempre a ringraziare quanti hanno partecipato, le Istituzioni ed i partner e i volontari il cui lavoro è sempre accompagnato da un sorriso di entusiasmo. Complimenti anche ai vincitori, è stato emozionante”, ha detto Filippo Cassarino, presidente di Moving Factory SSD.  


Risultati completi nel link sottostante


I RISULTATI COMPLETI