London Marathon

Kelvin Kiptum e Sifan Hassan vincono l'edizione numero 43 della Maratona di Londra - Oltre 50mila i runners al via

Foto di Adam Warner


Sono  Kelvin Kiptum e Sifan Hassan i vincitori dell'edizione numero 43 della London Marathon (QUI LO SPECIALE) andata in scena domenica 23 aprile 2023 nella capitale britannica, al via 50mila runners tra cui oltre 700 italiani (QUI I RISULTATI DEGLI ITALIANI)

 

Kelvin Kiptum si aggiudica la gara tagliando il traguardo posto sul The Mall, all'ombra di Buckingham Palace, con un fantastico crono finale di 2h01'25". Alle sue spalle Geoffrey  Kamworor  (2h04'23") e Tamirat Tola (2h04'59").

 

Dopo il quinto posto del 2022, Kenenisa Bekele si ritira poco prima del 30mo chilometro mentre Mo Farah, che aveva annunciato che questa sarebbe stata la sua ultima Maratona della carriera, è nono (2h10'28").

 

Gara che ha visto il gruppo transitare ai 10km in  29'12" ed alla Mezza in 1h01'40", poi la svolta al 35esimo Km con il giovane Kenyano Kiptum che imprime una drastica accelerazione che lo porterà alla vittoria finale.


I CALENDARI DEL 2023: MARATONE - MEZZE MARATONE - ULTRA - GARE INTERNAZIONALI

ISCRIVITI AI NOSTRI SERVIZI GRATUITI: WHATSAPP - NEWSLETTER


 

Al femminile l'atleta olandese chiude il suo incredibile debutto in 2h18'33" al termine di una gara che ha visto transitare alla mezza maratona il gruppo delle migliori in 1h08'09". Gara ricca di colpi di scena con Brigid Kosgei fuori dopo appena 3' e la stessa Hassan che alla mezza si ferma più volte per fare stretching salvo poi rientrare e staccare tutte allo sprint.

 

Sul podio ci salgono anche Alemu Megertu (2h18'37") e Peres Jepchirchir (2h18'38"), quinta la campionessa uscente Yehualaw (2h18'53"), subito dietro alla Chepkirui (2h18'51")

 

In gara anche l'azzurra Sofiia Yaremchuk che, dopo il ritiro avvenuto 20 giorni fa, completa le fatiche in  nona  (Primato personale dopo il 2h25'36" corso a Francoforte lo scorso anno) che fino al 35mo chilometro era abbondantemente sotto alla proiezione del primato italiano (QUI LE LISTE ITALIANE ALL TIME)