Corsa dell’Acqua

Giacomo Forconi e Valentina Mattesini fanno loro la prima edizione della Corsa dell’Acqua di Arezzo, ecco come è andata

Foto di Organizzatori


Si è disputata questa mattina sotto una pioggia battente e continua, la prima edizione della Corsa dell’Acqua con circa 200 atleti al via che non si sono fatti intimorire dal meteo. La parte organizzativa ha funzionato alla perfezione, grazie alla sinergia tra Nuove Acque, Polizia Municipale, La Racchetta e la Polisportiva Policiano.


Il via alle ore 9,30 da Buon Riposo dato dal presidente Carlo Polci, che si è congratulato con l’ottimo funzionamento della macchina organizzativa.


Cronaca della gara


Subito in partenza si sono portati gli atleti maggiormente accreditati, dal russo Krivosceev, agli aretini Scatizzi e Pastorini ed il veneto Forconi . Già dopo la salita di Buon Riposo, transitavano a Campoluci Krivosheev e Forconi, dietro il gruppo si allungava e si sgretolava dietro l’azione dei battistrada. Nel tratto che da Poggio Cuculo porta alla rotatoria di Montione e Patrignone i 2 di testa allungavano sempre di più mentre dietro un terzetto composto da Scatizzi, Fazzi e Pastorini si studiavano per non farsi raggiungere da gruppo dietro e cercare il podio.


In campo Femminile, Valentina Mattesini è stata in testa fin dall’inizio , mentre dietro Giulia Sadocchi doveva vedersela prima con Ana Nanu e poi quando la romagnola non tiene il ritmo , si fa sotto Monica Tomaszun e Noemi Trippi . In prossimità della Chiusa dei Monaci a circa 3 km dalla conclusione ,Forconi del G.S. Tornado di Venezia con un’azione decisa riesce a staccare Krivosceev della Polisportiva Policiano giungendo al traguardo di via E.Rossi (sede di Nuove Acque) con un vantaggio di oltre 30” mentre per il 3° posto, la spunta il giovane Giovanni Scatizzi dell’Atl. Sestini su Michele Pastorini (U.P.Policiano) e Alessandro Fazzi della Filirun Team, completano i primi 10 posti , 5 atleti della U.P.Policiano con Annetti,Vannuccini,Lisi,Antonini e Neri.


Da evidenziare la presenza del Campione Europeo Master, il romagnolo Aroldo Viroli di anni 77 che è giunto 70° Assoluto mentre è da apprezzare anche la partecipazione di D’Onza Emilio di anni 83 che ha partecipato alla km 7.


Al termine della gara fornitissimo ristoro con Porchetta-Prosciutto –Salumi e dolci per tutti con premiazione finale alla presenza del Presidente Polci-l’assessore allo sport del Comune di Arezzo Scapecchi, il fiduciario del Coni Melis ,il presidente del Panatlhon Fruganti ed alcuni dirigenti di Nuove Acque


Prossimo e penultimo appuntamento del Grand Prix , Domenica 19 Novembre a Policiano in occasione del 26° Trail Lignano –Memorial Annetti e Gibin


Risultati completi nel link sottostante


I RISULTATI COMPLETI