Trail Grigne Sud

Tutti i risultati dell'edizione 2023 del Trail Grigne Sud andato in scena ieri a Mandello del Lario

Foto di Organizzatori


Volge al termine la sesta edizione del Trail Grigne Sud, la manifestazione di corsa in montagna divenuta ormai un appuntamento fisso l’ultimo sabato di settembre a Mandello del Lario (LC). I “Sentieri dei Camosci”, come chiamiamo gli irti pendii che calca la gara, oggi hanno visto il passaggio di 400 atleti.

Come di consueto, si sono svolte due gare: il TGS Extreme, 42 km per 3700 D+ con 140 atleti al via, e TGS Sprint, 22 km per 1800D+ con 250 partecipanti.


Una giornata di sole e cielo terso ha fatto da cornice a una prova impegnativa e appagante, come ci confermano i corridori al traguardo. Per alcuni di loro il TGS è ormai una data irrinunciabile, altri sono alla loro prima partecipazione. 26 gli atleti stranieri, che rappresentano dieci nazionalità diverse. Ron arriva addirittura da Singapore! “Il clima che si respira sul percorso è di grande allegria.” è il primo commento di due finisher felici.


I 120 volontari TGS nei ristori e a Mandello si prodigano con sorrisi e gran tifo. Sempre pronti a offrire una parola, un incitamento e anche… una costina e un bicchiere di Prosecco!  I tempi dei primi in classifica confermano un alto livello degli atleti.



Ecco in numeri le prestazioni:



TGS Extreme - uomini

LUCA ARRIGONI (5h25’)

LUCA CARRARA (6h03’)

DENNY PUNGITORE (6h21’)



TGS Extreme - donne

SILVIA  BORONI (7h37’)

MARIA POLETTI (7h50’)

PATRIZIA RUSCONI (7h 52’)



TGS Sprint - uomini

LORENZO BELTRAMI (2h14’) 

ANDREA ROTA (2h20’) 

MATTEO PANDIANI (2h25’) 



TGS Sprint - donne

CRISTINA GERMOZZI (3h10’)

MARTINA PARENTI (3h18’)

SABRINA AMATO (3h21’)


Non sono certo solo i primi classificati ad essere acclamati al traguardo. Gli ultimi concorrenti vengono accolti e premiati a Mandello con gran festa.  Qui si prosegue con il tradizionale Pasta Party, la zona dedicata ai massaggi e tanta birra del birrificio Dulac.  Alle 18:00 le “scope” Extreme giungono al traguardo con l’ultimo corridore, decretando la fine di questa giornata per tutti intensa, faticosa e di grande soddisfazione, perchè tutto lo staff condivide l’entusiasmo e l’impegno per la riuscita dell’evento proprio come i 400 atleti che sui sentieri dei camosci oggi ce l’hanno messa tutta per fare il proprio meglio.


Appuntamento all’anno prossimo!