Top7

Gli organizzatori della serie podistica Top7 annunciano l'interruzione dopo una sola gara, appuntamento al 2021

Gli organizzatori della serie podistica Top7 hanno sperato a lungo di poter organizzare con successo gli eventi nonostante il Covid-19. Poiché gran parte delle corse in programma quest’anno non potranno svolgersi, di recente i responsabili hanno cancellato l’evento. La 15a edizione del circuito podistico più importante in Alto Adige si è quindi interrotta dopo una sola gara, la gara podistica amatoriale BOclassic Ladurner. L’edizione dell’anniversario sarà recuperata il prossimo anno.

A San Silvestro la gara podistica amatoriale BOclassic Ladurner si era potuta svolgere regolarmente. Poco più di cinque mesi fa, il sarentinese Hannes Perkmann e la tedesca Marlene Windisch si erano affermati nella prima tappa della serie podistica Top7 2020. Nelle settimane successive però il coronavirus si è velocemente diffuso dalla Cina all’Europa con conseguenze immediate per il mondo dello sport e quindi anche per la serie Top7. È seguita la sospensione, da parte del governo italiano, di tutte le manifestazioni fino al 31 luglio e per questo sono state immediatamente annullate la Under Armour Mezza Maratona del Lago di Caldaro, in programma il 31 marzo, e la Half Marathon Merano – Lagundo prevista per il 10 maggio. Anche la Raiffeisen ¾ Mezza Maratona da Brunico a Campo Tures del 22 agosto e la Soltn-Maratonina di montagna del 27 settembre sono state cancellate perché non sarebbe possibile svolgerle regolarmente.

Anche il Giro del Lago di Resia – una calamita per atlete e atleti con più di 4000 partecipanti – non potrà svolgersi nella forma abituale. Gli organizzatori guidati dal capo del comitato Gerald Burger stanno tempestivamente preparando un’edizione speciale della manifestazione per sabato 18 luglio. Il Giro del Lago di Resia sarà così il primo grande evento dopo il lockdown, nel quale i partecipanti potranno scegliere il proprio orario di partenza. Così si potranno evitare gli assembramenti, che rimangono vietati fino a contrordine, la festa podistica potrà andare in scena seppure in forma diversa e gli appassionati di podismo potranno godersi il percorso di 15,3 km attorno al più grande lago altoatesino.

Gli organizzatori vogliono ripartire a pieno ritmo nel 2021

Del circuito podistico Top7 fa pare anche l’Age Factor Run (24 ottobre). Se e in che forma avrà luogo questa “classica” d’autunno, sarà deciso dal comitato organizzatore nelle prossime settimane, in base agli sviluppi legati al Covid-19 e agli eventuali allentamenti ulteriori.

“Naturalmente avremmo voluto portare a termine la serie Top7 nell’edizione del 15° anniversario. Ma, se la maggior parte degli eventi non si svolgono, non si può più parlare di una serie e anche il risultato complessivo non sarebbe significativo. Ai partecipanti che si erano iscritti a tutte e sette le gare di quest’anno saranno abbuonati i costi d’iscrizione per il 2021. Siamo molto fiduciosi che il prossimo anno potremo organizzare regolarmente il nostro amato circuito e sicuramente faremo tutto il possibile perché tutte le atlete e gli atleti, locali e non solo, vivano delle ore indimenticabili in Alto Adige e si lascino convincere dalla nostra professionalità e allo stesso tempo dall’atmosfera familiare”, spiegano concludendo gli organizzatori dei sette eventi.

Di conseguenza, i successori di Gianmarco Bazzoni (Athletic Club Alperia 96) e Natalie Andersag (ASC Berg) – vincitori della classifica complessiva della serie podistica Top7 2019 – saranno proclamati il prossimo anno.


08/06/2020
Calendario Maratone 2020
Trento Half Marahon 2020
I test di MarathonWorld.it
Gli speciali di MarathonWorld.it