Jemima Sumgong

Arriva la pesante squalifica per la maratoneta keniana vincitrice della 42.195km alle Olimpiadi di Rio 2016

E' arrivata la squalifica per Jemima Sumgong: la maratoneta keniana, vincitrice del titolo olmpico a Rio 2016, è stata infatti fermata per quattro anni dopo la positività all'EPO riscontrata il 28 febbraio 2017.

Il tribunale non ha ritenuto valide le giustificazioni dell'atleta, che aveva parlato di una trasfusione legata a problemi di gravidanza, ed addirittura ha ritenuto false le documentazioni presentate in difesa: i cetificati della Sumgong non erano stati infatti rilasciati dall'ospedale e la stessa atleta non ha saputo fare il nome del medico intervenuto.

Naturalmente, poichè la positività risale ai primi mesi del 2017, la Sumgong conserverà la medaglia d'oro olimpica.


Embed from Getty Images