Delicious Festival Dolomiti

Il 29 e il 30 settembre, a Cortina d’Ampezzo, la corsa sposa il “gusto” con percorsi di rara bellezza: tutte le ultime news

Foto di Sportograf


Sport, natura, gusto e storia si fondono in un unicum che dà vita al Delicious Festival Dolomiti, la manifestazione di trail running in programma a Cortina d’Ampezzo e in Alta Badia nel fine settimana del 29-30 settembre, co-organizzata da L5T SPORT ASD, Consorzio Delicious Cortina e Comune di Cortina d’Ampezzo, con il patrocinio di Regole d’Ampezzo, Parco Naturale delle Dolomiti d’Ampezzo, CAI sezione di Cortina, Cooperativa Turistica Alta Badia e Alta Badia Brand, Comune di Badia.


Un evento che anno dopo anno cresce e non a caso è prossimo al sold out nelle diverse distanze, con quasi mille iscritti, per 20 nazioni rappresentate.


LE GARE – Si potranno scegliere tre percorsi, diversi per lunghezza e per difficoltà. I più allenati e avvezzi a itinerari impegnativi con tanto dislivello e tratti tecnici potranno optare per il Delicious Trail Dolomiti (vale 2 punti ITRA e UTMB index event 50K). 43 i chilometri da percorrere per 3.100 metri di dislivello positivo. Start a Cortina d’Ampezzo, all’ombra del Campanile, e poi via toccando Pocol, Croda da Lago, 5 Torri, Nuvolau, Lagazuoi e Passo Falzarego. E attraversando niente meno che il più esteso museo all’aperto della Grande Guerra combattuta in alta quota nelle Dolomiti. Senza dimenticare forse la parte più dura, ovvero il passaggio all’interno della galleria di mina del Lagazuoi a quota 2.647 metri. E poi l’arrivo previsto a Pocol.


Il percorso intermedio è il Medium Delicious Trail Dolomiti (1 punto ITRA e UTMB index event 50K): 35 chilometri per 1.900 metri di dislivello. La partenza è posta nel centro del paese di La Villa in Alta Badia. Da qui si raggiunge l’inizio del Sentiero degli Artisti, per poi procedere in salita sul tratto finale della pista Altin. Dopo essere entrati nel bosco, i runners seguiranno un sentiero che porta direttamente sulla pista Gran Risa, in prossimità della partenza dello slalom gigante valido per la Coppa del Mondo di sci alpino. Si sale per il sentiero, sulla pista Gran Risa, fino a raggiungere il rifugio Club Moritzino, prima tappa del percorso medio. Sull’altipiano si prosegue in direzione del rifugio Ütia de Bioch, per immettersi nel sentiero che porta in zona Pralongiá e ai prati dello Störes. Attraverso il sentiero in discesa si raggiunge la località Armentarola ai piedi del Parco Naturale Fanes-Senes-Braies, Patrimonio Mondiale UNESCO, dove ha inizio il sentiero tutto in salita che porta al rifugio Scotoni, ultima tappa, prima di raggiungere la cima Piccolo Lagazuoi a quota 2.778 metri. E poi la discesa fino a Pocol, dove è posto l’arrivo.


Lo Short Delicious Trail Dolomiti (1 punto ITRA e UTMB index event 20K), aperto a tutti, purché allenati e abituati a camminare in montagna, misura circa 22 chilometri per 1.300 metri di dislivello positivo. Partenza e arrivo sono a Pocol di Cortina. Il percorso tocca alcuni punti altamente suggestivi da cui si possono ammirare le 5 Torri e il Gruppo del Nuvolau.


Tre gare con caratteristiche molto diverse, accomunate però dalla grande bellezza del luogo, e dalla formula sport e “gusto”, con i rifugi e i ristoranti coinvolti che in quota e all’arrivo offrono ai partecipanti i migliori piatti della tradizione ampezzana e altoatesina.