Campionati Italiani

Nella Unesco Cities Marathon i titoli 2013 della 42.195km vanno a Ruggero Pertile ed Elisa Stefani

Campionati italiani nel segno dell'Italia. Nella prima edizione della UNESCO Cities Marathon, valida per l'assegnazione dei titoli nazionali 2013 della 42.195km, Ruggero Pertile ed Elisa Stefani vincono anche la gara assoluta respingendo gli attacchi portati dagli atleti africani.

L'esperto azzurro è nettamente primo in 2h16'20" (passaggio a metà gara in 1h06'02"), con il keniano Benjamin Kiprop Seren (2h19'27") che si stacca negli ultimi km, i piu duri e piu tormentati dal fortissimo vento contrario, del tracciato. Terzo posto per Leonardo Massimi (2h27'38"), mentre il gradino piu basso del podio nazionale va a Massimo Mei (2h27'48").

Al femminile è la 27enne Elisa Stefani a vincere in 2h40'53". Per la Stefani, oggi alla quarta maratona in carriera, il riscontro cronometrico è lontano dal 2h37'54" corso lo scorso anno a Reggio Emilia ed attualmente primato personale. Sul podio ci salgono anche Shewaye Debelu (2h43'41) e Rebecca Tallam (2h52'22"), mentre Marcella Mancini (2h56'25") e Silvia Serafini (2h56'56") completano il quadro delle italiane.

Nel complesso gara da rivedere con una prima edizione che, discutibilmente, ha già avuto l'onore di ospitare un campionato italiano. Poco piu di 200 gli arrivati ed un percorso, dislocato tra Aquileia, Cividale e Palmanova, che non ha di certo favorito le prestazioni.