Milano Marathon

Francesco Agostini e Sara Galimberti sono i vincitori della 10km della Maratona di Milano: ecco come è andata

Il Grande Running si conferma di casa sotto la Madonnina. La Generali Milano Marathon 2021, organizzata da RCS Sports & Events, ha fatto registrare il miglior crono dell’anno a livello mondiale e il miglior crono di sempre sul suolo italiano maschile e femminile, entrando così nella storia e confermandosi capitale italiana del running. Titus Ekiru e Hiwot Gebrekidan Gebremaryam questa mattina all’alba hanno scritto la storia della corsa più lunga, affascinante e crudele: imponendosi nella prova maschile con 2h02’57” e con 2h19’35” tra le donne, hanno demolito i record all-comers italiani della maratona. Un clima ideale (fresco e asciutto) e un percorso velocissimo (un circuito di 7,5 chilometri da percorrere 5 volte dopo un primo giro di 4.695 metri) hanno favorito prestazioni monstre e confermato la Generali Milano Marathon come la maratona più veloce d’Italia. La manifestazione, alla quale hanno partecipato 122 corridori, è stata trasmessa integralmente in differita dalle ore 10 alle 13 su Sky Sport Arena, con il commento tecnico di Nicola Roggero e il campione olimpico di maratona Stefano Baldini.

Ma la giornata non si è esaurita con la prova dei corridori élite. Alle 9.30 ha preso il via la 10 KM Competitiva, che si è disputata su un circuito di 5 chilometri percorso due volte. Alla partenza 750 runner, ai quali si sono aggiunti i 1.320 team che hanno dato vita alla Lenovo Relay Anywhere, per un totale complessivo di 5.280 runner. Con i 3.250 iscritti alla Lenovo Individual Anywhere che hanno corso in tutta Italia, oggi Milano ha chiamato a raccolta una comunità di 9.280 runner. Tra loro anche l’ex centrocampista Massimo Ambrosini, l’assessora a Turismo, Sport e Qualità della vita del Comune di Milano Roberta Guaineri, l’ex azzurra di atletica Sara Galimberti, l’ex calciatore e oggi allenatore Massimo Oddo, la fashion jogger Lisa Migliorini. QUI I RISULTATI COMPLETI

LEGGI ANCHE: TUTTO SULLA MILANO MARATHON 2021

Correre insieme, ovunque è stato il leitmotiv dell’edizione 2021, che ha ispirato gli organizzatori ad ampliare il format coinvolgendo tanti appassionati non solo con la 10 KM Competitiva, ma anche con la Lenovo Relay Marathon in modalità Anywhere, entrambe collegate al Milano Marathon Charity Program, garantendo il supporto solidale alle organizzazioni no profit.

“Milano e l’Italia sono tornate a correre, dando un segnale importante a tutto il movimento del running”, ha detto Paolo Bellino, AD e Direttore Generale, RCS Sports & Events. “La Generali Milano Marathon è riuscita nel suo obiettivo: abbiamo offerto la migliore esperienza possibile ai nostri partecipanti nel rispetto di tutte le norme di sicurezza indicate dal Governo. Con la formula Anywhere siamo riusciti a coinvolgere anche tutti i runner che non sono potuti venire a causa delle norme anti Covid, confermando che la Generali Milano Marathon è e sempre sarà la maratona di tutti”.

 

 

“La maratona di quest’anno era una grande opportunità per mostrare l’eccellenza organizzativa italiana”, ha dichiarato Andrea Trabuio, direttore della Generali Milano Marathon. “Siamo stati la prima maratona a essere disputata in una grande città nel 2021. I record ottenuti sono una perla nella storia della Milano sportiva”.

“Ringrazio Dio per il risultato, il meteo mi ha aiutato tantissimo”, ha dichiarato Titus Ekiru, vincitore della Generali Milano Marathon 2021. “Ero sicuro della mia condizione e dopo il 30esimo chilometro avevo deciso di spingere e di cercare di fare la selezione. Ho corso sotto le 2h03” ma voglio migliorare ancora”.

“È stata una gara fantastica, ho migliorato il mio personale di circa quattro minuti”, ha detto Hiwot Gebrekidan Gebremaryam, prima nella classifica femminile della maratona élite. “Devo ringraziare il pace maker per l’eccellente aiuto, sono veramente contenta e incredula del mio risultato”.


16/05/2021
Calendario Maratone 2021
Trento Half Marahon 2021
Le Recensioni di MarathonWorld.it