La 10 di Bardolino

Vincono Michele Fontana e Valeria Roffino, tra le donne un podio tutto ‘azzurro’ con Lonedo e Mattuzzi

Se vogliamo essere romantici fino in fondo possiamo affermare che l’amore trionfa a La 10 di Bardolino. Affermazione veritiera se pensiamo ai due vincitori di giornata, Valeria Roffino tra le donne e Michele Fontana primo assoluto, innamorati nella vita e promessi sposi nell’aprile 2020.

Amore che non si esaurisce nella coppia ma che sconfina anche nella corsa che oltre alla passione di vita è per entrambi un vero lavoro in quanto sono professionisti. La biellese Valeria è nelle Fiamme Azzurre, il lecchese Michele corre con i colori dell’Aeronautica.

Domenica 20 ottobre, baciati dal sole, hanno dominato e vinto la 10km del Lago di Garda, con partenza e arrivo a Bardolino ed un percorso che si snoda oltre che sulle rive del lago anche nell’affascinante entroterra, tra vigneti e colline.

Michele Fontana dunque primo in 31’38” che ha staccato un sempre valido Giovanni Gualdi (Cus Bergamo) che di anni ne ha ormai quasi 40 e da tempo ha smesso di fare il professionista dell’atletica leggera. Per il bergamasco, ex Fiamme Gialle, secondo posto in un buon 33’03”, mentre è terzo Diego Gaspari (Gs gabbi) in 33’43”.

E’ decima assoluta e prima donna Valeria Roffino in 34’51” che ha preceduto la 22enne Rebecca Lonedo (Atl. Vicentina) seconda in 35’13”, terzo gradino del podio per la finalista dei 3000 siepi agli Europei di Berlino 2018 Isabel Mattuzzi (Us Quercia) in 35’51”. Tre atlete sotto il muro dei 36’, in 6 ragazze sotto i 40’ in un percorso leggermente mosso, confermano la qualità della gara.

Quasi mille al via tra competitivi e non competitivi, La 10 di Bardolino, organizzata da Asd Atletica Insieme, piace sempre di più e sta diventando sempre più un classico dell’autunno che va di corsa, sia per il popolo degli amatori che per i campioni che mai come quest’anno hanno voluto essere presenti. Il podio femminile, tutto composto da atlete ‘azzurre’ ne è la prova. A La 10 di Bardolino si fa sempre il punto della situazione, 10km sono la distanza giusta per testare il motore e quindi le proprie condizioni fisiche sia in preparazione per una eventuale maratona in novembre o dicembre, sia per chi, come le nostre azzurre, sta preparando la stagione di cross per giocarsi la maglia della nazionale per gli Europei di cross di dicembre.


21/10/2019
Calendario Maratone
Il Calendario di MarathonWorld.it
I test di MarathonWorld.it
SportDaily.it