Treviso Marathon

Palazzo dei Trecento scenografia della medaglia della 16ma edizione della Treviso Marathon

Palazzo dei Trecento protagonista della medaglia della 16^ Treviso Marathon. Sarà uno dei palazzi storici che si affaccia in piazza dei Signori il simbolo dell’edizione 2019. Quello che veniva chiamato anche Palazzo della Ragione sarà infatti raffigurato nell’oggetto del desiderio dei finisher, di coloro che porteranno a termine la 42,195 km.


L’evento di domenica 31 marzo partirà dalla zona di Prato Fiera e, oltre ai primi chilometri a Treviso, attraverserà i comuni di Silea, San Biagio di Callalta, Roncade, Casier e Casale sul Sile. Nel capoluogo, dopo lo start da via IV Novembre, un breve passaggio in viale Nino Bixio, per entrare poi dentro le Mura da Porta Piave e proseguire verso Borgo Cavalli. In questo primissimo tratto i maratoneti potranno apprezzare le bellezze storiche e architettoniche di quello che è considerato “Il Giardino di Venezia”, da Borgo Mazzini a Porta San Tommaso, da Ponte Pria sul Botteniga al Bastione San Marco, da Porta Santi Quaranta al Duomo, da via Calmaggiore a piazza dei Signori con Palazzo Podestà, Palazzo dei Trecento, Palazzo Pretorio, dalla riviera Santa Margherita fino a Ponte Dante.


Il comitato organizzatore ha così scelto come “ricordo” della 16^ edizione, Palazzo dei Trecento, “il maggiore edificio civile della Treviso medievale che testimonia, con le sue proporzioni, i fasti comunali della Città”. Come si legge nel sito del comune di Treviso, “venne costruito intorno al 1217, porta il nome dei "Trecento" perché ospitava il Maggior Consiglio che era formato da trecento cittadini per metà appartenenti al ceto nobiliare e per metà a quello del popolo”. Fu anche sede per i Tribunali e le Magistrature (da qui il nome storico di "Palazzo della ragione"). Il palazzo ha due piani, la loggia al piano terra realizzata da Andrea Da Valle e il salone al primo piano, che conserva ancora (parzialmente) le pareti decorate dagli stemmi degli antichi podestà e da affreschi di varie epoche. Dopo il bombardamento aereo durante la seconda guerra mondiale, vi fu una formidabile operazione di raddrizzamento e restauro. Oggi ospita le sedute del Consiglio Comunale.


“Abbiamo pensato di raffigurare Palazzo dei Trecento nella medaglia dell’edizione 2019 perché è uno dei simboli della città che accoglie la Treviso Marathon – commenta Aldo Zanetti, amministratore unico di Maratona di Treviso – accanto al fiume Sile, filo conduttore della seconda parte di gara, il centro storico del capoluogo della nostra provincia sarà protagonista nei primissimi chilometri. E sarà bellissimo vedere ancora grande parte dei maratoneti insieme in gruppo a colorare angoli splendidi della città. Siamo certi, inoltre, che sarà uno dei passaggi che più resterà negli occhi e nel cuore dei partecipanti, molti dei quali vivranno l’emozione della 42,195 km per la prima volta. Ecco, noi abbiamo voluto fissarlo in maniera indelebile anche in questa medaglia”.


07/03/2019
French Riviera Marathon


Trento Half Marathon
I test di MarathonWorld.it
SportDaily.it
Immagine MarathonWorld.it