Firenze Marathon

11.172 iscritti alla Firenze Marathon 2013, si vuole migliorare il record della gara

L'obietivo è migliorare i record della gara: la Firenze Marathon tra gli 11.172 iscritti avrà anche atleti in grado di superare il 2h08'40” al maschile ed il 2h28'15" al femminile?

L'obiettivo sembra possibile tra gli uomini dove ci sarà il 24enne keniano John Kiprotic, atleta in grado di correre 2h07'08" sui 42.195km e, seppur datato, 59'23" sulla Mezza. Kiprotich nel 2013 non è andato al di la di un 2h10'08' a Seoul e se vorrà vincere dovrà tornare ad esprimersi su altri livelli. Il co-favorito sarà con tutta probabilità l'etiope Tefery Wodajo Kuri, accreditato di un 2h07'45" nel 2009. Kuri dopo il crono di Amsterdam è regredito non riuscendo piu a scendere sotto il muro delle 2h10' e correndo in 2h11'15" quest'anno a Kosice, il suo staff ha però dichiarato che l'atleta ha trovato ultimamente la forma dei giorni migliori.

Attesa anche per Limo Kiprop, all'esordio sulla distanza, ma velocissimo alla Roma-Ostia ed alla Stramilano, per lui prestazioni al di sotto dell'ora. Possibile sorpresa potrà essere Geoffrey Gikuni Ndungu: classe 1984 il keniano ha corso in un ottimo 2h08'42" lo scorso aprile a Vienna, l'organizzazione fa sapere che l'atleta si è poi allenato tutto l'anno per preparare la Maratona Toscana. La scuderia etiope presenterà anche Negash Abebe Duks, 23enne con un PB di 2h11'14".

In ambito italiano torna alla Maratona Francesco Bona, l'aviere si era già cimentato sulla distanza a Firenze nel 2009 per poi progredire un anno dopo ad Atene ed il seguente a Torino, dove ha stabilito il suo record personale di 2h15'31", per Bona si tratta di un ritorno dopo l'operazione al tendine d'achille, probabile ultima occasione per strappare il pass per gli Europei di Zurigo 2014. Tornerà anche Massimo Leonardi un anno fa migliore degli italiani. Attenzione infine anche all'ucraino Oleksandr Sitkovsky (2h09'56"), unico extra-africano che potrebbe giocarsi il podio.


Sembra invece piu proibitivo il compito delle donne di correre sui ritmi da record della gara: ci proveranno le etiopi Beba Teklu Gebremeskel, Lemelem Berhe Yachem e Nedi Tadelech Bekele.

Della Gebremeskel non si sa molto, tranne di un 2h30'18" corso ad Ottobre a Varsavia, difficile quindi che a distanza di un mese l'atleta abbia recuperato le energie per rientrare nel lotto della vittoria. La Yachem a Marzo ha vinto a Barcellona con 2h34'28", ma le condizioni meteo furono proibiltive. La giovanissima Bekele sarà invece all'esordio dopo buone prove sulla 21.097km.

Molte incognite quindi su queste tre atlete che dovranno stare molto attente alla "marocchina di Roma" Hanane Janat, per lei terza partecipazione consecutiva ed un record personale, stabilito qui nel 2012, di 2h34'20", i rumors la danno in grande forma.

Per l'Italia ci saranno Anna Spagnoli e Barbara Cimmarusti.

LO SPECIALE FIRENZE MARATHON 2013