Brescia Art Marathon

Al via della BAM 2022 di domenica 13 marzo si schiereranno anche 36 atleti provenienti dal Galles

Chi l’ha detto che la corsa è uno sport individuale? La Gruppo Bossoni Brescia Art Marathon insegna l’esatto contrario. Domenica 13 marzo 2022, correre la ventesima edizione della 42 km della città della Leonessa sarà soprattutto condivisione. Di intenti, interessi e sorrisi.

Per partecipare alla festa arriveranno da tutta Italia, e non solo. Al via si schiererà una folta rappresentanza dei Brackla Harries: il team gallese che ha sede a Bridgend, nel sud del paese. Brackla come la regione di appartenenza, harries, che tradotto in italiano suona come “saccheggiatori”. Loro più che “saccheggiatori”, in realtà, sono “runner viaggiatori”: si informano, fanno ricerche e scelgono luogo e data della successiva maratona, meglio se in Italia (www.bracklaharriers.co.uk/).

«Amiamo il vostro Paese e…la corsa. Abbiamo scelto Brescia prima di tutto perché siamo rimasti affascinati dalle sue bellezze, dalla sua storia e dalla sua tradizione. E per il momento la nostra è soltanto una conoscenza virtuale, nessuno di noi l’ha già visitata, non vediamo l’ora di poterla girare e conoscere. La data della BAM, inoltre, si adattava perfettamente ai nostri piani e impegni», racconta Howard Jones, il “capitano” del sodalizio.

?

Quanti sarete a correre la BAM?
«Saremo in 36, di cui 18 uomini e 18 donne, e correremo su tutte e tre le distanze in programma: due faranno la maratona, 22 la mezza e il resto saranno impegnati sulla 10K.»

Che cosa rappresenta per voi la corsa?
«Siamo un “social running team”, ovvero una squadra che interpreta la corsa, prima di tutto, come mezzo per stare meglio e divertirsi insieme. Questo non vuol dire che manchi l’impegno: tutti noi “brackla harries” ci alleniamo due volte a settimana e la domenica programmiamo corse più lunghe e lente. Siamo circa un centinaio. Viviamo tutti a Bridgend e dintorni, è quindi facile incontrarsi.»

Avete già scommesso su chi tra voi taglierà per primo il traguardo della BAM 2022?
«Ci stiamo tutti allenando molto bene per non sfigurare con i runner italiani (ride, ndr) e alcuni correranno per ottenere il proprio personal best. Abbiamo letto che il percorso è molto veloce. La maggior parte però ha soltanto un obiettivo in testa: correre divertendosi e godendosi il viaggio per le strade di Brescia.»

TITOLI NAZIONALI E PROVINCIALI – La BAM 2022 assegnerà i titoli nazionali AICS (Associazione Italiana Cultura e Sport) e quelli provinciali Fidal assoluti e master, entrambi sulla distanza della maratona. Motivi in più per esserci e che vanno ad aggiungersi all’obiettivo che la maggior parte dei runner che scelgono la BAM si prefiggono: tornare a casa con un nuovo personal best, grazie anche a un percorso pianeggiante e veloce, ma mai monotono.

Oltre agli assoluti, saliranno sul palco delle premiazioni i primi tre di ogni categoria, che verranno premiati rispettivamente dal Presidende AICS Antonio Parente e dal Presidente Fidal Brescia Rolando Perri.

ISCRIZIONI  – Domenica 13 marzo, si svolgeranno tre eventi competitivi: oltre alla maratona (42,195 km) si disputeranno la mezza maratona (21,097 km) e la 10K, ai quali è possibile iscriversi QUI .

EASY RUN 10K – Domenica 13 marzo tornerà ad animare le strade di Brescia anche la Easy Run 10K by Sportland, la manifestazione ludico-motoria dedicata a chi ama correre senza cronometro, a chi alterna camminata e corsa ma anche a chi predilige solo la prima. Da sempre è l’evento dedicato alle famiglie, agli amici, a chi ama percorrere chilometri in compagnia e magari, perché no, anche chiacchierando.

Nel 2021 i protocolli anti-Covid avevano costretto gli organizzatori a trasformarla in virtuale, quest’anno si tornerà invece a festeggiare tutti insieme sotto l’arco del traguardo. Clicca QUI per le iscrizioni.

GRAZIE A… - La forza del team fa grande una manifestazione. E del team della BAM fanno parte anche le Istituzioni, che continuano a supportare il comitato organizzatore, e gli amici  partner, il cui contributo è fondamentale per la messa a punto dell’evento: Gruppo Bossoni (title sponsor); Luanvi (technical sponsor); Ostilio Mobili, Grana Padano e Banca di Credito Cooperativo di Brescia Mico Sport,  Petronas Selenia, Sportland, DSV, Vitasnella, Ritter Sport Rondinelle, Centrale del Latte, Ethicsport, Abaribi, Valledoro, Andrini marmellate, Pasta Valdigrano, Naicos, Melinda, G4 Vigilanza e il gruppo Editoriale Bresciana in qualità di media partner.