EcoMaratona del Chianti

Inizia oggi il weekend della 16^EcoMaratona del Chianti Classico. Un ricco programma, tante opportunità per tutti

Foto di Phototoday


E’ finalmente arrivato il fine settimana della 15^ EcoMaratona del Chianti Classico, un weekend caratterizzato da un programma intenso e ricco di spunti.

VENERDI’ 14 OTTOBRE - La festa comincia venerdì 14 ottobre con l’apertura della consegna pettorali e pacchi gara. Riflettori puntati sulla staffetta 3x1.500 m, due giri per ciascuno dei tre staffettisti che accenderanno la serata correndo nella magica cornice del centro storico di Castelnuovo Berardenga, acclamati dal tifo della piazza.


SABATO 15 OTTOBRE - Dopo lo stop di due anni a causa della pandemia da Covid19, le Emozioni Chianti Classico si fanno in tre: “La Storia”, “La Tradizione” e “L’innovazione”, ciascun evento con un carattere ben definito grazie alle diverse degustazioni eno-gastronomiche. Al via Emozioni Chianti Classico, una passeggiata per cantine alla scoperta di grandi vini per vivere una giornata indimenticabile immersi nelle incredibili sfumature dei paesaggi del Chianti, un'esperienza coinvolgente da gustare tra i profumi della vendemmia appena conclusa e l'olio nuovo pronto da assaggiare.


La Storia è l’evento dedicato al Castello di Brolio che i partecipanti potranno visitare con una guida, La Tradizione porta i visitatori a conoscere il Borgo di San Gusmè, la Tenuta di Arceno e l’azienda agricola Félsina e, infine, L’innovazione va alla scoperta di Vallepicciola, l’Azienda Cappellina e l’agriturismo Pensieri di Cavatina  MAGGIORI INFO QUI. Le iscrizioni sono aperte sul sito per La Storia e L’Innovazione. La Tradizione ha raggiunto la capienza massima. CLICCA QUI per scaricare la scheda di iscrizione.


A partire dalle 10.00 apertura del Mercatale e consegna pettorali e pacchi gara. Nel pomeriggio alle 16.30 in area Expo della EcoMaratona del Chianti Classico si terrà il convegno "Evoluzione della scarpa da running dai tempi di Gelindo Bordin ad oggi", relatori Gelindo Bordin, campione olimpico e dirigente Diadora, e Fulvio Massini, preparatore atletico. Al termine della conferenza, briefing tecnico di presentazione del percorso a cura di Mauro Clarichetti.      


DOMENICA 16 OTTOBRE - Domenica 16 ottobre al via le gare competitive: EcoMaratona del Chianti Classico 42Km/900D+, EcoMaratonina del Chianti Classico 21Km/420D+ e Tra il bosco e le vigne del Chianti 13Km/280D+. A chiudere le partenze sarà la EcoPasseggiata 6, 13 e 19 10Km, manifestazione non competitiva a passo libero senza obbligo di tesseramento e certificato medico.


I NUMERI – Circa 1.500 gli atleti impegnati sulle distanze competitive, boom di iscrizioni anche per le EcoPasseggiate non competitive. Oltre alla padrona di casa, al via 36 nazioni, rappresentati tutti i continenti, un risultato che racconta come l’eco del fascino di questo territorio arrivi in tutto il mondo. Gli stranieri contano il 40% degli atleti, ben 100 le presenze dagli USA, seguiti da Germania con 52 atleti e Belgio con 48 atleti. L’Italia ha tutta risposto all’appello di questo grande evento. Dopo la Toscana, il gradino più alto del podio di presenze è per il Lazio, seguito da Lombardia ed Emilia-Romagna, con trend paralleli in tutte e tre le distanze. 


CURIOSITA’ – Gli atleti più maturi sono Rosa Lettieri e Carlo Ariete, impegnati rispettivamente nella EcoMaratona 42 km e Tra il bosco e le vigne del Chianti 13 km. I più giovani sono Carlotta Sophie Carrusone e Alberto Mattia Perronace, entrambi correranno la EcoMaratonina 21 km. 

Hanno scelto di festeggiare il proprio compleanno in gara Oreste Domedi che correrà la 42km, Paolo Mucciarelli, Tommaso Capasso e Gino Marzi, impegnati nella 21 km e Alyson Gindler, Stepanka Malà, Antonio Marrazzo e Luigi Pierattelli che correranno la 13 km. Gli auguri del pubblico serviranno a spegnere complessivamente 478 candeline.


16/10/2022