Cross per Tutti

Il Cross per Tutti fa rotta verso Lissone (MB), dove domenica 10 febbraio si svolgerà gara 4: tutte le info

Il Cross per Tutti fa rotta verso Lissone (MB), dove domenica 10 febbraio si svolgerà gara 4. Il Bosco Urbano (ingresso da via Bottego 80) ospiterà la corsa organizzata dal Team Brianza Lissone, una delle gare più apprezzate del circuito per la varietà di paesaggi che offre il piccolo ma "sorprendente" parco cittadino.

La gara "elite" maschile profumerà ancora d'azzurro. Dopo i successi degli azzurri Andrea Ghia (2018), Ahmed El Mazoury (2017) e Manuel Togni (2016), quest'anno il ruolo di favorito sarà ricoperto dal padovano Manuel Cominotto, portacolori del Centro Sportivo Esercito. Cominotto, 28 anni, vanta in carriera il successo nel Campionato italiano di 10 km nel 2015, la partecipazione alla Coppa Europa dei 10mila metri nel 2014 e agli Europei di Cross nel 2012. Dopo il matrimonio vive da qualche anno a Milano dove si allena, facendo la spola con Biella, sotto la guida di Andrea Bello. "Sarò in gara a Lissone perché devo correre per preparare i Campionati Italiani e la distanza di 6 km è adatta in questa fase della preparazione" ha detto il tricolore su strada.

A far concorrenza a Cominotto ci sarà anche Umberto Contran (CUS Pro Patria Milano), suo compagno di allenamenti, biellese di 24 anni già azzurrino sulle siepi ai Mondiali junior di Eugene 2014. L'atletica milanese risponde con Matteo Geninazza (CUS Pro Patria), già il migliore degli under 23 a Cesano, e l'altra promessa Filippo Dallù (CUS Pro Patria). Da seguire anche Francesco Marino (Riccardi), già campione regionale dei 5000 metri con un pb sulla distanza di 14:40.92. Da seguire anche il miler bergamasco Samuel Medolago (Atl. Valle Brembana).

La gara femminile si presenta ricca di grandi spunti di interesse. Il principale è certamente il ritorno nel circuito di Silvia Oggioni (Aeronautica), giovane mezzofondista di 23 anni alla ricerca della forma migliore dopo il biennio d'oro 2016-2017. La varesina si è messa al collo l'oro nei 5000 metri dei Giochi del Mediterraneo under 23 di Tunisi 2016, e ha preso parte anche ai Campionati Europei di cross di Hyeres e di Chia e agli Europei under 23 di Bydgoszcz sui 3000 siepi. 

La Oggioni dovrà vedersela con tre agguerrite protagoniste del circuito. Najla Aqdeir (Bracco), fresca vincitrice a Seveso e specialista anch'ella delle siepi; la giovane triatleta junior Bianca Seregni (CUS Pro Patria), vincitrice a Canegrate e sempre in fuga in ogni gara; l'eterna Claudia Gelsomino (Cardatletica - SF50), già tricolore di maratona nel 2014 e sempre in prima fila a sfidare le sue "figliole".

Attenzione anche nella gara Allieve, dove sono attese al via due protagoniste della categoria Cadette della scorsa stagione: Aurora Piaser (PBM Bovisio) e soprattutto la trentina Luna Giovanetti (Atletica Valle di Cembra), due volte tricolore di corsa in montagna e campionessa italiana nei 1200 siepi.

Le prime 4 gare della giornata si svolgeranno sul nuovo percorso di 2 km, velocizzato grazie all'inserimento di un lungo rettilineo di circa 450 metri. Gran Premio della Montagna, cambi di direzione, ostacoli, salite e discese restano invece l'elemento caratterizzante del cross di Lissone.

Primo start con la gara Master maschile over 50 alle ore 9.00. Ritrovo in via Bottego 80.


08/02/2019
Maratonina Cernusco Lombardone
Il Calendario di MarathonWorld.it
I test di MarathonWorld.it
SportDaily.it