Corritreviso

La Corrritreviso diventa virtuale con il debutto mondiale dell'App Run RunBul: ecco come partecipare gratuitamente

Venerdì 12 giugno doveva essere il giorno della 31^ Corritreviso. L’appuntamento – emergenza sanitaria permettendo – è stato rinviato al 21 agosto. Ma la classica kermesse di Piazza dei Signori non si ferma e, anzi, rilancia.

In attesa dell’evento live, sarà possibile partecipare alla Corritreviso Virtual Run, una gara virtuale come se ne corrono tante in questo periodo, ma con caratteristiche del tutto inedite.

Nella cornice, questa volta solo ideale, di Piazza dei Signorivenerdì 12 giugno, scatterà infatti la prima gara virtuale realizzata con il supporto tecnico di RunBull, startup italiana che ha scelto la manifestazione trevigiana per lanciare la sua nuova app gratuita, uno strumento a disposizione di tutti i runners che consente di analizzare e condividere contenuti innovativi e divertenti legati al mondo della corsa.

Grazie a RunBull, Corritreviso diventerà la prima gara virtuale in cui gli atleti di ogni parte del mondo potranno sfidarsi, correndo ognuno sul proprio percorso preferito, per poi confrontare le proprie prestazioni in maniera oggettiva, depurandole dagli effetti del clima e dell’altimetria. Il tutto, in modalità completamente automatica.

Le prestazioni atletiche sono influenzate dall'ambiente in cui vengono realizzate – spiega Andrea Manzo, uno dei creatori di RunBull -. Per questo, assumono un significato ben preciso solo dopo aver valutato il contesto in cui si sono verificate. I ritmi ai quali corri a 2000 metri di altitudine, scali un sentiero di montagna, oppure completi una maratona in una calda giornata primaverile, sono figli della fusione tra le tue capacità, le condizioni atmosferiche e le caratteristiche del terreno che scorre sotto i tuoi piedi. Ogni prestazione dipende sempre da queste variabili. Com'è possibile, dunque, considerare il valore di una performance in una dimensione oggettiva, confrontando prestazioni realizzate in luoghi e momenti diversi? La risposta è RunBull”.

I partecipanti alla Corritreviso Virtual Run dovranno scaricare l’app RunBull su Play Store e Apple Store, cercare l’evento nella sezione “gare” ed iscriversi. Per partecipare alla gara virtuale occorrerà disporre di un dispositivo Garmin, oppure sarà possibile registrare l’attività sul proprio smartphone utilizzando l’app RunBull.

La Corritreviso Virtual Run si svolgerà nell’arco di poco meno di due giorni, dalle 16 di venerdì 12 giugno alle 12 di domenica 14 giugno. Ogni atleta potrà correre sul percorso e nell’orario che preferisce: ci sarà anche la possibilità di ripetere la prova per cercare di migliorarsi. 

La distanza sarà quella classica della Corritreviso: 10 chilometri, garantiti dalla rilevazione del gps utilizzato dall’atleta (verranno considerate le tracce riportanti una distanza compresa tra 9.980 metri e 10.030 metri). Particolare importante: sia lo scaricamento dell’app RunBull che la partecipazione alla Corritreviso Virtual Run avverranno a titolo completamente gratuito.

Previste classifiche generali (maschili e femminili) e in base alle categorie Fidal, che saranno aggiornate in tempo reale. In palio, con assegnazione casuale tra i partecipanti, dei pettorali gratuiti per la Corritreviso del 21 agosto. Virtuale e reale, nel mondo del running, possono andare benissimo a braccetto.    

 

REGOLAMENTO E MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE

 

 


05/06/2020
Calendario Maratone 2020
Trento Half Marahon 2020
I test di MarathonWorld.it
Gli speciali di MarathonWorld.it