Giro Podistico Umbria

Loitanyang si conferma nella seconda tappa del Giro Podistico dell'Umbria, al femminile sorpasso di Federica Poesini

Anche la seconda tappa del Giro Podistico dell’Umbria è andata regolarmente in porto, con un’altra invasione di podisti perfettamente disciplinata dalla società organizzatrice, l’Atl.Capanne, in base ai protocolli sanitari in vigore. Lo spettacolo non è mancato a Montebuono di Magione, dove i concorrenti erano chiamati a percorrere 9,2 km. Come era successo nella prima frazione, la vittoria è andata al kenyano della TX Fitness Simon Kibet Loitanyang, che così porta a 6 la sua striscia vincente consecutiva, essendosi aggiudicato anche le 4 tappe dell’edizione del 2020.

Rispetto al giorno prima, il corridore africano ha mostrato una netta superiorità nei confronti del viterbese Umberto Persi (AT Running), che gli aveva dato filo da torcere. Loitanyang ha chiuso in 31’56” con 1’15” sul rivale, terzo ancora Nicola Zibetti (Atl.Winner Foligno) a 3’28”.

Rivincita fra le donne per Federica Poesini (Tiferno Runners), che si è aggiudicata la frazione in 4’30” davanti alla leader della classifica, la rumena naturalizzata italiana Ana Nanu (Atl.Rimini Nord), staccata di 49”. La vittoria è valsa alla Poesini il sorpasso in classifica, ora comandata con 36” sulla rivale, ma la caccia al successo finale è ancora apertissima. Terzo posto per Francesca Dottori (Sport Atl.Fermo) a 1’58”: ora in classifica la perugina ha un distacco di 3’29”.

Tanti anche in questa occasione i concorrenti giornalieri al via, i migliori sono stati Leonardo Grilli (Atl.Umbertide/34’03”) e Chiara Fubelli (Acsi Italia/42’51”). Giornata climaticamente migliore rispetto alla precedente, le premiazioni sono state effettuate da Marco Bussolini, patron del Busso Cash Alimentari nei cui pressi è stato dato il via alla corsa. Terza tappa a Città della Pieve, 9,8 km sempre con partenza alle 17:30, una frazione che si preannuncia decisiva per le sorti della corsa che si concluderà domenica.


16/04/2021
Calendario Maratone 2021
Trento Half Marahon 2021
Le Recensioni di MarathonWorld.it