RomaOstia

Sebastian Sawe e Irene Kimais, con il record della gara, sono i vicictori della 47ma edizione della RomaOstia

Sebastian Sawe e Irene Kimais sono i vicictori della 47ma edizione della RomaOstia, un'edizione velocissima culminata con un clamoroso 58'02" del vincitore e l'1h06'03" della vincitrice. 
 
Il keniano, pettorale numero 1, ha preso il largo dopo il passaggio a metà gara involandosi da solo sul lungomare di Ostia con il tempo finale che risulta essere uno dei migliori di sempre sulla distanza e che va a migliorare nettamente il primato della gara. Si tratta della decima volta che si vince la gara correndo sotto i 60'. Il vincitore è passato ai 5km in 14'11, al 10 km in 28'01" ed ai 15km in 41'37".
 
Il podio è stato competato da Gemechu Dida Diriba in 59'21" e da Leonard Kipkoech Langat in 59'22". Tra gli italiani i migliori sono Eyob Faniel (60'36"), in preparazione alla Boston Marathon, e Yassine El Fathaoui (61'44").
 
LEGGI ANCHE: LO SPECIALE ROMAOSTIA 2022

Veloce anche la gara femminile che ha registrato il nettissimo successo della Kimais, scappata via dopo le prime fasi di gara e poi in leggera flessione sul finale che non le ha impedito di migliorare il primato della gara: il 66'03" permette di precedere Alia Saeed Mohammed (1h07'09") e Shure Demise (1h08'17"). La Kimais era transitata ai 5km in 15'32, poi un 31 netto ai 10km ed un 46'52" ai 15km.
 
Rebecca Lonedo, per la seconda edizione consecutiva, è la migliore italiana. La vincentina chiude in 1h13'12".
 
Risultati completi nel link sottostante

 
 
 

06/03/2022