Maratonina delle 4 Porte

Michele Belluschi e Daniela Campolongo fanno loro la 47ma edizione della Maratonina delle 4 Porte di Pieve di Cento

Foto di Organizzatori/Jader Consolini


Riassumendo la mattinata di Pieve di Cento (Bo) per la 47^ edizione della Camminata Intorno alla Pieve e la 39^ edizione della classica Maratonina delle 4 Porte, si può affermare che il tutto è andato bene soprattutto il meteo con pioggia solo sul finire delle ultime premiazioni. Come sempre l’organizzazione a cura del G.P. I CAGNON guidato dalla famiglia Cossarini e tanti loro fattivi collaboratori, ha fatto del suo meglio perché l’evento podistico sotto ogni suo aspetto, dalle camminate ludico motorie, alle gare competitive dei bambini, alla Maratonina competitiva (gara omologata Fidal) fossero di gradimento a tutti i partecipanti.


Sotto l’aspetto tecnico competitivo gara maschile senza storie con gara solitaria di Michele Belluschi (Grottini Team Recanati) arrivato a Pieve di Cento per fare una gara come da lui affermato di buon allenamento, motivata anche dalla presenza della sua consorte che ha partecipato con i Corsari della corsa nell’accompagnare ragazzi diversamente abili.


Già dai primi due chilometri Belluschi ha lasciato la compagnia dei vari Asado (Sef Virtus Bo), Antoniolli (Atl. Bondeno), Verardi (Atl. Castenaso) e Caterino (Circolo Minerva), poi classificatesi nell’ordine come elencato.


Un Belluschi impostosi con il crono di 1.12.05, ma da non dimenticare che era reduce dalla Mezza di Dalmine e Maratonina Montefortiana di Gennaio, in febbraio la maratona di S.Felice Circeo e Maratona Verdiana.


Gara femminile che sulla carta poteva avere già una vincitrice predestinata con Daniela Campolongo del Team Km Sport avendo un personale di 1.27.36 a Rovigo nel 2019, lo scorso anno un 1.34.45 a Cittadella, si è rivelata invece molto più combattuta con la veneta Campolongo che ha chiuso in 1.36.23 seguita a soli 27 secondi dalla bolognese Irene Bonafede (Passo Capponi) e dall’altra bolognese Mara Pezzoli (Pol. Porta Saragozza) ad un minuto esatto. Quarta la ferrarese Roberta Scabbia (Atletica Corriferrara) in 1.39.16, in pratica solo quattro atlete sotto il limite dell’ora e 40 minuti.


Ordine d’arrivo Uomini: 1° Belluschi 1.12.05, 2° Asado 1.15.44, 3° Antoniolli 1.16.16, 4° Verardi 1.17.37, 5° Caterino 1.17.39

Ordine d’arrivo Donne: 1^ Campolongo 1.36.23, 2^ Bonafede 1.36.50, 3^ Pezzoli 1.37.23, 4^ Scabbia 1.39.16, 5^ Lenzi 1.41.40


Risultati completi nel link sottostante


I RISULTATI COMPLETI