Maratona di Valencia

A Valencia Giovanna Epis diventa la quinta italiana di sempre sulla maratona. Successi di Cherono e Jelagat

E' stata una Maratona veloce ma non velocissima quella di Valencia andata in scena nella mattinata di domenica 5 dicembre 2021 alla presenza di alcuni tra i migliori atleti al mondo sulla distanza. (CLICCA QUI PER I RISULTATI DEGLI ITALIANI)
 
Finale al cardiopalma con Cherono e Kibet che transitano da soli al comando al 40mo chilometro. Poi il colpo di scena: da dietro un gruppo rimonta oltre 50" rispetto ai precedenti rilevamenti lasciando di stucco i due fuggitivi. Philemon Kacheran si mette al comando braccato da Chalu Deso e dallo stesso Lawrence Cherono che non si arrenderà rilanciando a 500m dal traguardo ed andando a vincere in 2h05'12". Deso chiude in 2h05'16" davanti a Kacheran (2h05'19") e Kamworor (2h05'23").
Dietro pioggia di record nazionali con Amanal Petros al primato tedesco (2h06'20") e Hamid Ben Daoud a quello spagnolo (2h06'35"). 2h16'31" per Francesco Agostini, all'esordio sulla distanza.
 
Al femminile assolo di Nancy Jelagat che mette la freccia dopo la mezza maratona e taglia il traguardo dopo 2h19'31", alle sue spalle le etiopi Etagegne Woldu (2h20'16") e Beyenu Degefa (2h23'04"). Fuori dal podio Rahma Tusa (2h23'20").
 
Grande gara di Giovanna Epis che chiude con un grandissimo 2h25'20" (10ma): si tratta del quinto crono italiano di sempre, disintegrato il 2h28'03" corso a Reggio Emilia lo scorso anno.

05/12/2021
Calendario Maratone 2022


Verdi Marathon 2022
Le Recensioni di MarathonWorld.it
Immagine MarathonWorld.it