Maratona di Ragusa

Tutti i risultati della Maratona e Mezza di Ragusa andata in scena domenica 26 gennaio 2020

Un’edizione indimenticabile. Solo così si può descrivere la 17esima volta della Maratona di Ragusa, che ha raggiunto numeri di partecipazione mai toccati con presenze arrivate anche da oltreAtlantico. Tra maratona e mezza, sfondato il muro dei 1.000 arrivati a dimostrazione che anche nella Sicilia orientale si possono organizzare grandi eventi di massa, grazie anche a un clima primaverile che ha baciato la città.

I pronostici della vigilia sono stati confermati con la vittoria che è andata al piemontese Stefano Velatta (Maratoneti Genovesi), autentico dominatore della gara, giunto a Ragusa per aggiungere la maratona siciliane alla sua lunga lista di vittorie chiudendo in 2h32’38”, ma non si può non notare al secondo posto il grande ritorno alla maratona del mazarese Francesco Ingargiola (Team Ingargiola), che da anni, dopo la chiusura della sua gloriosa carriera azzurra culminata con il 5° posto agli Europei 2006, non percorreva più i 42,195 km. Ingargiola, alla soglia dei 46 anni, ha completato la gara in 2h45’56” respingendo nel finale il ritorno di Sebastiano Foti (Pod.Messina), terzo in 2h46’19”. Podio internazionale in campo femminile con la vittoria andata alla statunitense dell’Oklahoma Grace Jenkins, innamorata della Sicilia e reduce dalla seconda piazza alla Maratona di Palermo dello scorso novembre. In 3h09’28” la Jenkins ha preceduto la bielorussa Hanna Levaniuk (3h17’41”) e la vincitrice delle ultime due edizioni Lorena Piastra (TX Fitness, 3h21’53”).

LEGGI ANCHE: IL CALENDARIO DELLE MARATONE 2020 - IL CALENDARIO GENERALE

LEGGI ANCHE: IL RANKING DELLE MARATONE

LEGGI ANCHE: LA CLASSIFICA DELLE MARATONE ITALIANE 2020

Nella Straragusa, sulla distanza della mezza maratona, ancora una vittoria per uno dei maggiori interpreti siciliani delle corse su strada, Antonino Liuzzo (Running Emotion) che ha bissato la vittoria dello scorso anno in 1h10’52”, davanti a Francesco Nastasi (Ortigia Marcia) staccato di appena 10”, terzo il locale Vincenzo Schembari (Atl.Padua) a 2’26”. Fra le donne prima Luz Nadine De La Cruz Aguirre, venezuelana da anni trapiantata in Toscana e in passato già vincitrice in Sicilia della Mezza di Sciacca nel 2017 e della Shakespeare Run di Messina nel 2018. In 1h24’43” la portacolori del Gs Il Fiorino ha preceduto di 8’08” Elisa Simonelli (Ultrarunning Ragusa) e di 10’27” Sabrina Mazza (Barocco Running Ragusa).

Una giornata quindi che resterà nella storia della Maratona di Ragusa, pienamente riuscita grazie anche alla collaborazione del Comune con il Sindaco Giuseppe Cassì in prima linea, di tutte le Forze dell’Ordine, dei Vigili del Fuoco, della collaborazione dell’Orthom Group e della Scar, degli oltre 150 volontari, ma anche e forze soprattutto di tutti i cittadini, che hanno mostrato grande pazienza se non addirittura entusiasmo per il passaggio della corsa, invogliando ancor di più ad andare avanti: appuntamento al 24 gennaio 2021, per un’altra pagina indelebile.

Risultati completi nel link sottostante

I RISULTATI COMPLETI


26/01/2020
Calendario Maratone 2020
Trento Half Marahon 2020
I test di MarathonWorld.it
Gli speciali di MarathonWorld.it