Gianotrail

Oltre 300 partecipanti alla gara andata in scena all’interno del Parco di Gianola: successi per Francesco Mallozzi e Giovanna Ungania

Ieri, domenica 18 febbraio, non poteva iniziare in maniera più pirotecnica e brillante la 32esima edizione del “Grande Slam Natalino Nocera”. All’interno del Parco Regionale Riviera d’Ulisse è andata in scena infatti una riuscitissima 13esima edizione del “Gianotrail”, gara podistica sulla distanza di 10 chilometri organizzata dall’Atletica Olimpic Marina del presidente Franco Morlando. Considerando anche i partecipanti alla camminata di 7 chilometri proposta in parallelo, sono stati oltre 300 i partecipanti ad un evento svoltosi in una bella giornata di sole, a contatto con le bellezze di un’oasi naturale unica nel suo genere.


Il percorso, caratterizzato da molti tratti fangosi e dall’impegnativa salita sul Sentiero del Crinale, grande novità di quest’anno, ha messo a dura prova podisti provenienti da tutto il Lazio e dalle regioni limitrofe. Ad imporsi in ambito maschile è stato Francesco Mallozzi della Polisportiva Fava, giunto al traguardo con un tempo di 43’14’’. Dopo di lui si sono piazzati Giovanni Ruocco del Team AnimaTrail (43’47’’) e Mario Capuani dell’Atletica Arce (45’40’’). Tra le donne ha dettato legge Giovanna Ungania dell’X Solid Sport Lab (58’49’’), seguita da Anna Bornaschella dell’Atletica Venafro (59’49’’) e da Antonietta Peluso delle Fiamme Argento (1.00.06’’).


L’organizzazione, supportata sul profilo logistico dallo staff del Comitato Territoriale Uisp di Latina, ha provveduto a premiare i primi tre uomini di ogni categoria e le prime trenta donne piazzatesi dopo le tre occupanti del podio. Riconoscimenti importanti anche alle società, con il Cross Training Sora primo per i suoi 24 atleti al traguardo, la Polisportiva Ciociara Antonio Fava seconda con 20 e la Poligolfo terza con 13. Il Grande Slam riparte subito domenica con un altro suggestivo appuntamento: il 24esimo “Corriamo a Monte San Biagio”, organizzato dall’Olimpia Lazio. 

19/02/2024