Bologna Marathon

Mercoledì 21 febbraio scade il termine per le iscrizioni all'edizione 2024 della Bologna Marathon: le ultime news

Foto di Organizzatori


Ultimi giorni a disposizione per essere parte di un appuntamento storico, la Bologna Marathon con tutte le distanze collegate (tra cui la UnipolMove Run Tune Up, la mezza maratona che festeggerà il suo ventennale. La metropoli felsinea si fermerà per aprire le braccia ai podisti domenica 3 marzo e c’è da credere che, fra maratona e mezza ma anche con il robusto contributo della 30 Km dei Portici, saranno migliaia coloro che affronteranno le strade bolognesi in maglietta, calzoncini e scarpe da corsa.


Per partecipare c’è tempo fino al 21 febbraio, data di chiusura delle iscrizioni. I costi sono di 70 euro per la maratona, 50 euro per la 30 Km, 35 euro per la mezza mentre per la Tecnocasa Bologna City Run, non competitiva di 5 km, si può provvedere fino al 28 febbraio versando 15 euro per gli adulti e 5 euro per ragazzi dai 12 ai 17 anni.


Pensare a una Bologna coinvolta solo nella domenica sarebbe però un errore perché già dal venerdì tutta la città avrà il carattere di vera e propria capitale della corsa. Piazza Maggiore, sede di partenza e arrivo, offrirà a podisti e accompagnatori una lunga serie di eventi collaterali sempre legati al podismo, con musica presente per tutto il tempo coinvolgendo anche le zone limitrofe. Palazzo d’Accursio e la bellissima Sala Ercole ospiteranno i tavoli della segreteria per la consegna dei pettorali, in uno scenario scintillante. Tra Piazza del Nettuno e Piazza Maggiore ci saranno oltre 30 espositori con un grande punto ristoro sempre aperto e dove poter assaggiare la tipica mortadella bolognese.


Partenza per tutti i maratoneti e coloro che saranno impegnati sui 30 km alle ore 9:15, mentre la mezza scatterà alle ore 8:45 da Via Indipendenza. La Bologna Marathon nella sua distanza classica è alla sua terza edizione, ma la storia di Bologna come teatro della più classica delle distanze è molto più antica. Proprio grazie all’organizzazione della Bologna Marathon, l’Italia ha ritrovato un patrimonio della sua atletica.