BOclassic

Per il 2015 si è trovato un accordo: la tradizionale BOclassic Alto Adige attraverserà il Mercatino di Natale

La città di Bolzano e tutti gli amanti della corsa possono tirare il fiato: il grande spettacolo sportivo di fine anno, la Corsa di San Silvestro, il 31 dicembre si ripeterà per la 41a volta. Alle 13.00 è previsto il via per i circa 700 partecipanti alla gara amatoriale Ladurner, dopodiché, nel trofeo giovanile Raiffeisen Cup, si misureranno gli atleti delle categorie giovanili. Anche gli atleti della categoria handbike torneranno a sfidarsi sul percorso circolare che si snoda nel centro storico di Bolzano. Gli ultimi a partire saranno i grandi atleti di livello mondiale: prima le donne, su un percorso di 5 km, poi gli uomini, su 10 km. "Il nostro manager atleti Gianni Demadonna è già in contatto con i migliori atleti del mondo, e, come sempre, anche quest'anno ci proporrà una selezione estremamente interessante", dichiara il presidente del CO Gerhard Warasin.



Diversamente dagli anni scorsi, quest'anno, in occasione della sua 25a edizione, il Mercatino di Natale terrà aperte fino al 6 gennaio tutte le bancarelle su Piazza Walther. Pertanto, l'intera infrastruttura della Corsa di San Silvestro dovrà necessariamente essere spostata sulla strada, mentre invece il percorso in sé rimarrà invariato per mantenere la distanza e garantire la paragonabilità dei tempi. In altre parole, quest'anno i partecipanti alla Corsa di San Silvestro correranno attraverso il Mercatino. "Sarà uno spettacolo decisamente unico che regalerà ai partecipanti sensazioni completamente nuove", sottolineano il Comune di Bolzano, l'Associazione Turistica, il Comitato Organizzatore e la società organizzatrice "Läufer Club Bolzano Raiffeisen" all'unisono.


Per l'allestimento e il disallestimento delle infrastrutture e per lo svolgimento della gara l'angolo Via Stazione-Piazza Duomo-Via Alto Adige-Via della Posta rimarrà chiuso dal 30/12 alle ore 19.00 fino al 1/1 alle ore 13.00.
"L'impegno logistico, con un'ubicazione nuova e uno spazio temporale così limitato, è enorme. Il punto cruciale per la riuscita sono i dettagli. Per questo, all'inizio eravamo estremamente scettici, tanto da dubitare se quest'anno l'appuntamento si sarebbe potuto svolgere. Alla fine il favore della popolazione di Bolzano e degli appassionati della corsa da un lato e il sostegno operativo da parte del Comune di Bolzano e dell'Associazione Turistica dall'altro ci hanno incoraggiati a provarci", spiega Christof Brandt, presidente del "Läufer Club Bolzano Raiffeisen". "Ringrazio tutti coloro che contribuiscono alla riuscita dell'evento. Inoltre, colgo l'occasione per chiedere al Comune di Bolzano di volerci garantire al più presto, accanto al sostegno operativo, anche il contributo finanziario", prosegue il presidente della società organizzatrice.
Tutte le istituzioni coinvolte si impegnano per conseguire un evento straordinario. A gennaio, il gruppo di lavoro trarrà le conclusioni dall'esperienza e discuterà di come proseguire nel 2016.

 

26/10/2015