London Marathon

Dopo aver corso per 10.000 miglia attraversando l'Africa di corsa, Russ Cook ha completato la Maratona di Londra: ecco come è andata

Foto di Andrew Baker for London Marathon Events



Dopo aver attraversato l'Africa di corsa, Russ Cook ha corso la TCS London Marathon e, dopo aver completato i 42.195km, sta già programmando di tornare il prossimo anno.


"Hardest Geezer" si è unito a più di 50.000 corridori che hanno preso parte all'iconico evento oggi del 21 aprile, appena due settimane dopo aver completato un'epica corsa di 10.000 miglia attraverso l'Africa.


Cook, 27 anni, che ha terminato in 4:25:40, ha detto che è stato fantastico tornare a correre sulle strade del Regno Unito e che la corsa ha cambiato la sua vita.


Non è proprio il deserto del Sahara, ma è bello tornare nel Regno Unito. È stata una giornata impegnativa, ma tutti erano entusiasti ed è stato speciale. Tutti i runners hanno superato le loro battaglie ed è bello vederlo."


"L'energia della folla a Londra non ha eguali e incoraggio chiunque a partecipare. Da bambino correvo molto e correre mi ha dato tutto. Ora sono più motivato, disciplinato, sicuro di me e credo in me stesso, mi ha cambiato la vita”.


Cook ora sta programmando una pausa, anche se non ancora del tutto, e accetta che il suo corpo avrà bisogno di riposo prima o poi.


"Questa è un'altra piccola uscita, mi sono sgranchito le gambe", ride. “Mi prenderò un po’ di tempo per calmarmi e riposare, ma non ancora del tutto. Se fossi nel Regno Unito in questo periodo l'anno prossimo, mi piacerebbe esserci di nuovo."


Cook ha completato la sua sfida durata quasi un anno, che lo ha visto partire dal punto più meridionale dell'Africa, in Sud Africa, prima di tagliare il traguardo a Ras Angela, in Tunisia, lo scorso 7 aprile.