Christmas Run

Sabato torna a Trento la corsa dei Babbi Natale, divertimento per grandi e piccini a favore della lilt - Lega Italiana Lotta ai Tumori

Foto di Organizzatori


Tutti pronti a festeggiare l’arrivo del Natale con l’evento benefico più cool dell’inverno a Trento: sabato 16 dicembre torna in centro la Christmas Run, l’appuntamento imperdibile del periodo natalizio nel capoluogo. Ancora una volta il centro storico sarà rallegrato dall’invasione dei Babbi Natale ovvero dalle centinaia di runners vestiti con il classico vestito bianco e rosso, impegnati a correre o più semplicemente camminare lungo il tracciato di quattro chilometri con partenza e arrivo in Piazza Duomo. E per dare un aiuto concreto alla Lilt di Trento. L’evento è a aperto a tutti, a grandi e piccini, alle famiglie e agli innamorati. Il via alle ore 14.30 con ritrovo alle 14.00


INFO & ISCRIZIONI presso APT Trento Monte Bondone in Piazza Dante, New Life, in Via Don Arcangelo Rizzi laterale di Via Verdi di fronte alla Filarmonica e il giorno della Trento Christmas Run all’apposito Gazebo in Piazza Duomo, a partire dalle ore 10.00. Onlinewww.trentorunningfestival.it


Per chi non fosse in possesso dell’abito da Babbo Natale, il Comitato organizzatore metterà a disposizione il kit completo compreso nella quota di iscrizione di 12 €. Possibile fare anche l’iscrizione standard di 7€ che invece dà diritto al classico berretto. Per tutti vi è il ristoro “a fine gara” con panettone e dolcezze.

La Christmas Run è stata presentata stamani nella sede in via Belenzani della Cassa di Trento alla presenza di Gianni Valler, nuovo coordinatore del Comitato Organizzatore, dell’assessore comunale Salvatore Panetta, dell’avvocato Paolo Frizzi in rappresentanza della Cassa di Trento e di Mario Cristofolini presidente di Lilt Trento accompagnato dalla direttrice Valentina Cereghini. In sala il deus ex machina Ferruccio Demadonna.


Stavolta niente agonismo, nessun confronto tra campioni del mondo e recordman di grandi manifestazioni come avviene all’inizio di ottobre durante il Giro al Sas e la Trento Halfmarathon che animano l’annuale appuntamento con il Trento Running Festival – è stato ricordato -. Sul percorso libero da traffico, a divertirsi a passo libero, senza alcuna fretta, saranno le famiglie con mamma, babbo e piccoli o gruppi di amici e amiche o gli innamorati, tutti destinati a diventare i grandi protagonisti di un evento di convivialità, amicizia e complicità nel periodo dell’anno maggiormente dedicato all’amore e al volersi bene. Ed è proprio per questo che parte dell’incasso anche quest’anno sarà devoluto a sostegno della Lilt ovvero la Lega Italiana Lotta ai Tumori. Trento Christmas Run ha infatti tra i propri scopi quello della beneficenza a favore di realtà di solidarietà.


L’obiettivo è quello di regalare qualche momento di gioia e divertimento ai nostri cittadini e anche agli ospiti che raggiungono Trento per vivere la magia del Natale, dei Mercatini e delle innumerevoli manifestazioni in calendario a dicembre – ha commentato il coordinatore Gianni Valler -. Quello con Trento Christmas Run è un appuntamento davvero popolare, per vivere un pomeriggio col sorriso, dai più grandi ai più piccoliE proprio per questo abbiamo cercato di allestire ogni particolare, dalla fanfara diretta dal maestro Daniele Broseghini al ristoro finale a base di panettoni, zelten, succhi di frutta e Trento Doc per un doveroso brindisi a pochi giorni dal Natale. Ringrazio per il sostegno Cassa di Trento che ci ospita, Comune di Trento Apt, New Life, Mezzacorona, Sosi, Internorm, Bérmax, Tecnodue, Jam Session, Galvagni, Tecnoitalia e radio ItaliaInsomma con questo spirito l’unico obbligo per i partecipanti è di essere vestiti da Babbo Natale: vestito e cappellino rosso e barba d’ordinanza”.


Paolo Frizzi ha ricordato come tra i compiti della Cassa di Trento vi sia il sostegno alla realtà sociale locali e che la Christmas Run rientri perfettamente in questo spirito solidare, capace di abbinare l’attività fisico-sportiva alle attività benefiche, stavolta a supporto della Lilt. Il rapporto inscindibile tra sport e volontariato è stato rimarcato dall’assessore Panetta. Un rapporto bidirezionale, l’uno a supporto dell’altro ha detto - che è uno dei cardini proprio di questo mondo destinato il prossimo anno ad essere valorizzato a Trento, capitale europea proprio del Volontariato.


Mario Cristofolini e Valentina Celeghini dopo aver ricordato l’intesa operatività della sezione di Trento della Lega Italiana Lotta ai Tumori hanno indicato nelle attività di servizio ai pazienti oncologici la destinazione dei fondi raccolti attraverso Christmas Run. Se le attività sanitarie spettano alle realtà pubbliche – il commento - noi ci occupiamo delle esigenze dei pazienti dando riscontro concreto e supporto alle necessità fuori terapia.


Come detto la Trento Christmas Run rappresenta un’occasione unica per vivere un pomeriggio diverso, tra sorrisi e buone intenzioni visto che gran parte dell’incasso verrà devoluto in beneficenza. E poi diciamolo, non capita tutti i giorni di vivere quattro chilometri da Babbo Natale.


IL PERCORSO - Partenza da piazza Duomo, quindi si imboccheranno via Belenzani, via Roma, via S. Giovanni, piazza S. Maria Maggiore in direzione del vicolo delle Orsoline, p.zza Verzeri, via Rizzi, via Maffei, via Prati, via Esterle, via Orti (contromano), via Dietro le Mura A, largo Pigarelli, giardini di via San Francesco d’Assisi, largo Porta Nuova, via Dietro le Mura B, vicolo S. Maria Maddalena, via S. M. Maddalena, largo Carducci, via S. Pietro, piazzetta Anfiteatro, vicolo San Pietro, via Marchetti da cui si entrerà nel parco S. Marco con successiva uscita su via S. Marco, Piazza Mostra, p.zza Raffaello Sanzio, via Suffragio, via Manci per fare ritorno su via Roma e completare il percorso su via Belenzani e raggiungere l’arrivo in piazza Duomo.