White Marble Marathon

Domenica 18 febbraio l'edizione 2024 della White Marble Marathon di Carrara: i favoriti arrivano dal triathlon


Griglia di partenza di livello per l’edizione 2024 della White Marble Marathon, in programma domenica 18 febbraio sulle strade del litorale apuo-versiliese. La gara organizzata dalla World Running Academy di Paolo Barghini con il supporto di Fondazione Marmo Onlus, fin dalla prima edizione ha sempre portato sulle strade di Massa-Carrara importanti maratoneti del panorama nazionale e internazionale.


Grazie alla passione del presidente Paolo Barghini e allo staff della World Running Academy, anche l’edizione 2024 non farà eccezione, potendo contare su atleti di livello che animeranno le quattro distanze di gara previste, come da tradizione.


La gara più corta in programma sarà la 10 chilometri ‘Per Davide’ che quest’anno comprenderà al suo interno la novità della corsa per coppie ‘We Love Marble Ten’. Poi la ‘Half Marathon’ mezza maratona da 21 chilometri, la ‘Marble Hero’ da 30 chilometri e infine la classica maratona da 42 chilometri ‘White Marble Marathon’.


Tra le novità di quest’anno c’è la partnership siglata con lo sponsor ‘Dole’, che ha permesso di avviare una collaborazione sportiva con la società milanese DDS-7MP Triathlon Team del presidente Luca Sacchi. Una collaborazione che permetterà di avere alcuni dei corridori di punta della società lombarda ai nastri di partenza della Marathon il 18 febbraio, aumentando ulteriormente il livello della competizione.


In rappresentanza della DDS-7MP, presenti il 18 febbraio per prendere parte alla 21 chilometri ‘Half Marathon’, ci saranno due atleti in corsa per le prossime Olimpiadi di Parigi 2024: l’italiano Michele Sarzilla e il cileno Gaspar Riveros Diaz, che hanno deciso di esserci per scaldare i motori in vista dell’importantissima prossima stagione agonistica. Con loro altri rappresentanti del team, che anche quest’anno ha scelto la Toscana per il primo training camp dell’anno: Andrea Figini con un 2023 ricco di vittorie sia su distanza olimpica (Baldassare e Recco) sia su quella sprint (Idroman) oltre a un rilevante 7° posto al Challenge Davos, e Stefano Micotti, che nell’ultima stagione si è tolto più di una soddisfazione, su tutte il primo posto nello storico Triathlon Internazionale Olimpico di Caldaro.


A questi si aggiungono altre tre atlete che prenderanno parte alla 10 chilometri: la portacolori del team Denise Cavallini, vincitrice del Triathlon Sprint di Faenza, e le due triatlete del 7MP Squad Carlotta Bonacina, la più veloce nel MilanoTRI distanza sprint, e la giovane Adelaide Anna Badini Confalonieri, campionessa italiana Junior di triathlon


Sono veramente contento di questa partnership con la DDS-7MP – spiega il presidente Paolo Barghini – che ringrazio sinceramente, visto che hanno accettato con entusiasmo di portare alcuni dei loro migliori corridori alla nostra gara. Si tratta di atleti con un palmares importante, con vittorie che si commentano da sole e confermano il grande livello agonistico che vogliamo portare ogni anno con la White Marble Marathon”.