Vienna City Marathon

Incredibile alla Vienna City Marathon: il vincitore è stato squalificato dopo il traguardo per scarpe irregolari

La normativa di World Athletics (CLICCA QUI sulle calzature di ultima generazioni miete la prima vittima, e lo fa nella prima grande maratona internazionale dell'anno aperta anche agli amatori. Sorprende il fatto che ad un atleta top runner, sponsorizzato da un grande marchio, sia stato equipaggiato con calzature non a norma: alla Vienna City Marathon 2021 c'è infatti la squalifica per "scarpe irregolari" di Derara Hurisa, primo al traguardo ma messo successivamente fuori gioco dalla giuria.
 
A salire sul gradino più alto del podio è stato quindi il keniano Leonard Langat con il tempo di 2:09:25. A sorpresa al femminile vince la debuttante Vibian Chepkirui, capace di correre in 2:24:29. 
 
In totale gli organizzatori hanno registrato circa 26.000 iscrizioni da 126 nazioni per i vari eventi. 6.000 sui 42.195km.
 
 
Tornando alla squalifica, gli organizzatori hanno fatto sapere che la decisione è maturata circa 45' dopo la fine della corsa con l'etiope penalizzato per aver corso con scarpe di un centimetro più spesse di quanto consentito (5cm contro i 4cm stabiliti come limite). Sempre secondo quanto riportato dagli organizzatori, Hurisa avrebbe dichiarato di aver scelto quel modello in quanto solito utilizzarlo negli allenamenti.
 
Ogni runner, o il suo manager, dovevano compilare un modulo in cui si doveva specificare il modello della scarpa che avrebbe indossato. Sul modulo di Hurisa è stata dichiarata una scarpa che rientra nelle regole ma in gara è risultato un altro modello. "Abbiamo anche sottolineato nella riunione tecnica le regole sulle scarpe. Sfortunatamente non abbiamo avuto altra scelta che squalificare l'atleta", ha affermato Hannes Langer, uno dei coordinatori di gara d'élite della Vienna City Marathon. "E' la prima volta che accade una cosa del genere. E sono abbastanza sicuro che d'ora in poi ci saranno delle forme di controllo per evitare che qualcosa del genere si ripeta in una gara importante.“
 
1. Leonard Langat KEN 2:09:25
2. Betesfa Getahun ETH 2:09:42
3. Edwin Kosgei KEN 2:10:10
4. Kento Kikutani JPN 2:10:37
5. Samwel Kiptoo KEN 2:11:16
6. Tadesse Abraham SUI 2:12:26
7. Yuta Koyama JPN 2:17:20
8. Edwin Kangogo KEN 2:17:37
 
 
1. Vibian Chepkirui KEN 2:24:29
2. Meseret Dinke ETH 2:25:31
3. Gelete Burka ETH 2:25:38
4. Fabienne Schlumpf SUI 2:26:31
5. Lucy Cheruiyot KEN 2:27:47
6. Celestine Chepchirchir KEN 2:28:49


12/09/2021
Calendario Maratone 2022


Sport Hotels
Le Recensioni di MarathonWorld.it
Immagine MarathonWorld.it