Nagoya Women’s Marathon

Yuka Ando vince l'edizione 2024 della Nagoya Women’s Marathon, decimo posto per Giovanna Epis

Foto di Organizzatori


La giapponese Yuka Ando profeta in patria: sua la Maratona femminile di Nagoya 2024 andata in scena domenica 10 marzo. 2:21:19 il crono finale e record personale battuto dopo 7 anni. (DECIMO POSTO PER GIOVANNA EPIS)

 

Sfortunatamente, Ando non è riuscita a raggiungere il record giapponese/asiatico di 2:18:59 stabilito da Honami Maeda a gennaio per assicurarsi il posto nella squadra nazionale delle Olimpiadi di Parigi. “Ci sono molte persone che mi hanno aiutato ad arrivare fin qui e sono piena di gratitudine. Non posso andare a Parigi, ma sono davvero felice di aver vinto", ha detto la vincitrice.


Dopo un inizio freddo con una temperatura di 5°, tre atleti giapponesi di punta come Ando, ??Ayuko Suzuki e Rika Kaseda, hanno formato il gruppo di testa con la campionessa del mondo 2022 Gotytom Gebreslase e la campionessa asiatica 2023 Eunice Chebichii Chumba. Nonostante le condizioni difficili con vento contrario in molti punti, il gruppo ha raggiunto il giro di boa in 1:09:56.


Intorno al 36° km, Gebreslase ha si è ritirata, lasciando Chumba prima e Ando seconda: fino al lungo sprint finale che ha visto vincere Yuka Ando, davanti alla Chumba, seconda in 2:21:25 e Suzuki, terza in 2:21:33 con il nuovo record personale.