Ceské Budejovice Half Marathon

Sebastian Hendel vince la Mattoni Ceské Budejovice Half Marathon davanti a Daniele D'Onofrio, al femminile prima l'ucraina Nemchenko

Foto di Organizzatori



La città di Ceské Budejovice ha ospitato per la prima volta il Mattoni Running Festival nell’ambito del quale si è svolta la tradizionale Mattoni Ceské Budejovice Half Marathon, seconda tappa del circuito EuroHeroes. Gli organizzatori hanno festeggiato un grande successo, come raccontano i numeri della DM Family Mile e Bambini run hanno che hanno accolto poco meno di 3mila iscritti. "Siamo molto contenti che le distanze più brevi attraggano così tanto il pubblico. È un buon segnale che le persone siano interessate alla corsa. Siamo riusciti a riempire l'intera piazza e le persone si sono godute una giornata di sole all’insegna dello sport", ha affermato Carlo Capalbo, Presidente del comitato organizzativo di RunCzech.


RISULTATI UOMINI - Alla gara principale hanno partecipato 2.900 persone, facendo registrare il sold-out. A vincere la Mattoni Ceské Budejovice Half Marathon è stato il tedesco Sebastian Hendel che dalla metà di gara si è staccato dal gruppo per chiudere la sua prova in 1:03:38. "Sono davvero felice che la mia serie di vittorie nelle gare RunCzech continui. Avrei voluto tagliare il traguardo sotto l'ora e tre minuti e sono stato in linea con questa proiezione fino al km 10 ma poi non ho tenuto quel ritmo. È stata una grande esperienza, mi sono goduto la mia prima gara a Ceské Budejovice", ha aggiunto Hendel, che aggiunge un altro tassello verso la difesa del titolo di EuroHeroes, un progetto RunCzech supportato da European Athletics finalizzato allo sviluppo del talento europeo nella corsa. "Tutta la piazza mi ha acclamato, c'era un'atmosfera davvero fantastica", ha aggiunto Hendel. Piazza d’onore per l'italiano Daniele D'Onofrio che ha concluso le sue fatiche in 1:04:24 seguito dall'ucraino Mykola Mevsha, che con il crono di 1:04:44 ha migliorato significativamente il suo record personale.


RISULTATI DONNE - La donna più veloce è stata l’ucraina Maryna Nemchenko che ha corso da sola, tenendo il ritmo cercando di raggiungere alcuni uomini. "Se avessi corso con un'avversaria sarebbe stato più facile, correre da sola è dura. La mia tattica è stata quella di cercare di raggiungere chiunque avessi davanti, sono molto soddisfatta", ha commentato la vincitrice che con 1:11:26 fa segnare anche il nuovo primato europeo del percorso. Sul secondo gradino del podio la sua connazionale Nataliya Semenovych con il crono di 1:16:24 di una manciata di secondi sulla moldava Lilia Fisikovici, terza in 1:16:44.

Prossimo appuntamento Mattoni Olomouc Half Marathon di sabato 15 giugno, le iscrizioni sono aperte su runczech.com