Garda Trentino Trail

Lo Svedese Restorp sta dominando la 150 Km ed è atteso nel pomeriggio ad Arco, alle otto è partita da Riva del Garda la 62Km


Foto di Organizzatori

Alle otto di stamani ha preso il via da piazza catena a Riva del Garda l’ottava edizione di Garda Trentino Trail con in gara 800 concorrenti lungo un tracciato di 62 Km che li porterà a Punta Larici per poi scendere in Valle di Ledro, salire verso Dromaè, il Rifugio Pernici e iniziare la discesa verso il lago di Tenno e il traguardo posto in Piazzale Segantini ad Arco. La partenza è stata preceduta da un lungo scrociante applauso dedicato alle sfortunate popolazioni dell’Emilia Romagna, in questi giorni pesantemente colpite dal maltempo. Lo stesso che ha solo creato qualche piccolo disagio ai concorrenti di Garda Trentino Trail.


E proprio da piazza Catena po è partitaco dopo la mezzanotte è transitato lo svedese Petter Restorp che guida solitario la prima edizione della Garda Trentino Trail Extra ovvero la ultratrail di 150 Km, novità di quest’anno che vede una cinquantina di concorrenti confrontarsi su un tracciato 150Km, con partenza ed arrivo ad Arco. La sua è una gara velocissima tanto da frantumare ogni tabella oraria prevista dagli organizzatori.


Il suo arrivo ad Arco è previsto nel primo pomeriggio con molte ore di anticipo. Il campione svedese non è nuovo a grandi imprese tanto che vanta una presenta sul podio del Tor des Geants 2021, gara cult per gli specialisti dell'ultratrail. Nemmeno la pioggia e il freddo lo sinora rallentata nella sua cavalcata. Lo seguono molto staccati l’altoatesino Alexander Rabensteiner (tra le altre cose in passato già vincitore del Dolomites Ultra Trail, del Tuscany Crossing Trail e dell’UtraTrail Via degli Dei) e l’atleta di casa Marco Gubert, vincitore della TransGranCanaria 2021.


Tra le donne nettamente al comando è la lituana Monika Mile transitata per Riva del Garda alle prime luci del giorno ed ora impegnata nel tratto verso la Valle di Ledro.

A causa di un incidente nella galleria sulla Gardesana occidentale alle porte di Riva del Garda, che ha bloccato anche diverso concorrenti il Comitato organizzatore ha ritardato di un’ora la partenza della Ledro Trail (30Km) prevista ad arco alle ore 10. Il tutto grazie alla sinergia con Polizia della Strada, Vigili urbani di Arco, Vigili del Fuoco Volontari e i trecento volontari impegnati a supporto della competizione. Alle 11.30 il via alla Ledro Trail (44Km) in riva all’omologo lago.