Pizzo Stella SkyRace

Domenica si corre. Già 250 gli atleti al via ma le iscrizioni sono ancora aperte

Ultimi lavori di rifinitura sul tracciato di gara per i ragazzi della Pizzo Stella SkyRace che domenica andrà in scena con una seconda edizione che si preannuncia scoppiettante. Valevole come prova unica di Campionato nazionale Csen di skyrunning, la kermesse dell’Alta Valle Spluga vede già accreditati ai nastri di partenza 250 atleti e le iscrizioni non sono ancora chiuse.

Sfogliando la lista partenti, a contendersi il successo  sull’aereo e spettacolare anello da 35km e 2650m di dislivello positivo sarà il campione di orienteering della  Valetudo Skyrunning Italia Mikhail Mamleev. Compito non certo agevole il suo vista la presenza dei compagni di club Gianfranco Danesi e Manuel Cristini tutt’altro che intenzionati a recitare un ruolo da comprimari. Obiettivo podio anche per l’inglese dell’Atletica Alta Valtellina Phil Gale.


Bella sfida anche nella gara in rosa con la vincitrice 2015 Emanuela Brizio chiamata a guardarsi le spalle dalle sue compagne di scuderia nelle fila della Valetudo, Silvia Rampazzo (neo campionessa italiana di skymarathon) e Deborah Cardone (azzurra lo scorso mese ai mondiali di corsa in montagna lunghe distanze). Da non dimenticare poi il duo Carvico composto dalla giovane Martina Brambilla e dall’esperta Carolina Tiraboschi.

Per loro sfida nella sfida con un montepremi (parificato maschile/femminile) che si fa ancora più ricco vista l’importante gratificazione pervista dagli organizzatori per i migliori scalatori che passeranno al GPM di Cima Sommavalle e per i vincitori nel caso riuscissero ad abbassare i best time 2015 di Michele Tavernaro (4h02’42”) e Emanuela Brizio (4h47’23”).   

Per tutti via alle 7.45 dalla piazza dedicata al Santo Luigi Guanella per una super avventura a fil di cielo che alterna tratti corribili, single track, creste aeree, tecniche discese, alta quota e passaggi nei cuori di paesini di montagna culla di santi e poeti. Da non perdere venerdì una serata di vero alpinismo con  Simone Moro.