Firenze Marathon

Presentata la medaglia della 36ma edizione della Firenze Marathon ideata da Susanna Alisi | FOTO

Anche per la 36^edizione della maratona Firenze Marathon ha fatto coniare una medaglia ricordo dell’evento che sarà consegnata a tutti i maratoneti non appena supereranno la linea del traguardo.
Sarà un oggetto come sempre particolare, che tutti custodiranno, sia per il valore artistico che per il riscontro simbolico che si porta dietro.
La medaglia, unitamente al capo tecnico ufficiale, sono stati svelati per la prima volta in una conferenza stampa tenutasi in Palazzo Vecchio alla presenza, tra gli altri, dell’assessore allo sport del Comune di Firenze Cosimo Guccione, del presidente di Firenze Marathon Giancarlo Romiti e dell’artista che ha ideato la medaglia, Susanna Alisi,

LEGGI ANCHE: TUTTO SULLA FIRENZE MARATHON 2019


Il tema è legato alle ricorrenze che si celebrano nel 2019 ovvero il 500° anniversario della nascita di Cosimo I De’ medici ed il 450° anniversario della elevazione della Toscana a Granducato dal momento che il 27 agosto 1569 papa Pio V insignì Cosimo I del titolo di ‘Magnus Dux Etruriae’: fu così istituito il titolo di Granduca per chi, da allora in poi e fino all’unità d’Italia, si succedette alla guida della Toscana. Eventi questi che il Consiglio regionale della Toscana ha voluto celebrare con giusto risalto promuovendo iniziative che mettano in risalto la figura del cavallo alato, “simbolo della Toscana moderna, della libertà e della democrazia”.
La medaglia è stata completata in testata con il simbolo del Pegaso a dare maggiore forza simbolica ad una manifestazione Toscana che, nata 36 anni fa quasi in sordina, è divenuta una fra le maratone più importanti del mondo. Inoltre vi si descrive il Gioco dell’Oca, altra tradizione che, non in molti sanno, nacque a Firenze proprio su idea della famiglia Medici. Infatti, nel 1580 Ferdinando I de’ Medici donò il gioco  al re di Spagna, Filippo II, che ne fu entusiasta tanto da diffonderne la pratica nelle corti d’Europa.



“La tradizione artistica – ha commentato il vicepresidente di Firenze Marathon, Calogero Cirneco delegato anche al cerimoniale di gara - che permea la società fiorentina, non può certo mancare nel ricordo ufficiale che attraverso gli atleti partecipanti si diffonde non solo in Italia ma nel mondo intero: basta ricordare che lo scorso anno i partecipanti provenivano da oltre 50 nazioni differenti. Quindi, rispettando la tradizione, anche quest’anno la medaglia ha voluto unire allo sport anche arte, cultura e storia. Nel disegno possiamo ammirare una rappresentazione artistica del gioco dell’oca che scandisce il tempo del passaggio degli atleti da alcuni dei luoghi e monumenti cittadini più rappresentativi, abilmente inseriti dall’artista con le loro eleganti linee nelle caselle del gioco che a spirale sintetizza nel contempo il circuito della maratona fiorentina che origina dal Duomo e si chiude, nel suo arrivo, sempre al Duomo. Pensiamo così di offrire così agli atleti che riusciranno a portare a termine l’impresa di concludere la maratona un ricordo prezioso anche dal punto di vista estetico ed artistico, oltre che con un significato intrinseco”.

Giancarlo Romiti ha fatto anche conto alla rovescia verso l’evento annunciando che sono già oltre 7000 gli iscritti, quindi un numero leggermente superiore a quello dell’anno scorso nello stesso periodo. Si va quindi verso una proiezione di circa 10mila iscritti. Quasi 2500 come ogni anno i volontari impiegati durante l’evento. Confermata la due giorni che precede l’evento col Marathon Expo alla Stazione Leopolda.

Nel corso della conferenza stampa è stato presentato anche il capo tecnico che verrà dato a tutti i maratoneti al momento del ritiro del pettorale. Si tratta di una t-shirt a manica lunga ufficiale Asics Firenze Marathon 2019 che è stata realizzata interamente in tessuto tecnico ASICS ad alte prestazioni. Realizzata in Poliestere micropiquet, 100% reciclato, peso 130gr./mq, possiede caratteristiche " quick -drying", in grado di facilitare la traspirazione. Il colore è blu, il colore ufficiale della Asics Firenze Marathon. Il motto, noi corriamo nell'arte, “We Run in Art” ha come sfondo la silhouette del Duomo di Firenze, anche quest'anno punto di partenza e arrivo della manifestazione.

“La maratona – il messaggio dell’assessore allo sport del Comune di Firenze, Cosimo Guccione - è uno degli eventi più importanti che facciamo in città e l'amministrazione è ben felice di accoglierla e sostenerla. Quest'anno la medaglia richiama il tema di Firenze e della Toscana: è motivo di orgoglio pensare che tanti atleti avranno al collo questi simboli. Ringrazio l'artista Susanna Alisi che l'ha disegnata, tra l’altro è un oggetto davvero di pregevole fattura”.


18/09/2019
Calendario Maratone


Il Calendario di MarathonWorld.it
I test di MarathonWorld.it
SportDaily.it
Foto: Organizzatori