Prague International Marathon

Domenica 5 maggio la Prague International Marathon. Start list ricca di atleti a caccia di qualificazione olimpica



La Prague International Marathon è una delle ultime opportunità per gli atleti di qualificarsi per i Giochi Olimpici di Parigi 2024. Non c'è da meravigliarsi che la lista di partenza d'élite della gara includa atleti provenienti da diversi paesi proprio a caccia di tempi di qualificazione.


Tra i nomi al via, atleti da Cina, Brasile, Mongolia, Perù, Giordania, Ecuador e India, oltre che da Portogallo e Bulgaria. La maggior parte di questi paesi ha fissato lo standard a 2:08:10 per gli uomini e 2:26:30 per le donne con un massimo di 3 posti per ciascuna nazione.


La Cina invierà 2 atleti a Praga, anche i corridori brasiliani ripongono grandi speranze in Wendell Souza e Grazi Zarri, che potrebbe diventare la prima donna brasiliana a rappresentare il suo Paese a Parigi 2024, che cercheranno di ottenere la qualificazione olimpica. Nella storia della maratona di Praga, il brasiliano Paulo Paula si era qualificato per le Olimpiadi di Rio proprio qui nel 2016. Al via anche Paola Bonilla dall'Ecuador e Ferdinan Cereceda Rodriguez dal Perù con grandi aspettative.


Altri paesi con rappresentanti in cerca di posti olimpici includono India e Mongolia. Ci saranno Moath Alkhawaldeh dalla Giordania – quest'ultimo, a causa delle regole della sua federazione, dovrà solo centrare il crono di 2:17, ed i corridori portoghesi Jesus Solange e Ana Mafalda Ferreira.


Per i padroni di casa, non ci sono sorprese al femminile essendo Tereza Hrochová e Moira Stewartová già qualificate mentre lo standard di 2:08 è piuttosto ambizioso per l’elite maschile ceca.