Dubai Marathon

Dopo 3 anni di assenza torna la Maratona di Dubai: domenica 12 febbraio al via Tsegaye Mekonnen e Gutemi Shone

Foto di Organizzatori


Dopo più di tre anni di assenza dal calendario, la Dubai Marathon torna domenica 12 febbraio con un nuovissimo percorso che prevede la partenza da Expo City Dubai. La pandemia globale e le restrizioni avevano temporaneamente frenato  la più antica maratona internazionale del Medio Oriente, ma sotto l'egida del Dubai Sports Council la gara torna nel 2023 offrendo a migliaia di corridori l'opportunità di competere in tre distanze che si concluderanno tutte nella  spettacolare cornice dell'Al Wasl Dome.


"Quando siamo stati invitati a spostare l'evento a Expo City Dubai, sapevamo che sarebbe stata una grande sfida logistica per il team", ha affermato il direttore di gara Peter Connerton. "La nostra gestione del traffico e i funzionari del percorso hanno trascorso molte lunghe notti a disegnare un percorso che abbraccerà sia Expo City Dubai che i suoi dintorni, mentre il traguardo è un concetto completamente nuovo che speriamo i corridori apprezzeranno".


Con una mossa volta a sostenere la prima edizione della Dubai Marathon all'Expo City Dubai, la RTA ha annunciato che la metropolitana di Dubai funzionerà dalle 4 del mattino del giorno della gara. La decisione è stata accolta con favore da tutti coloro che sono coinvolti nell'evento in quanto sembra riaffermarsi come una delle maratone più veloci al mondo al suo tanto atteso ritorno.


La gara di 42,195 km inizierà alle 6:00 seguita dalla 10km e dalla Fun Run di 4km. Al maschile il miglior accredito è quello del vincitore della Dubai Marathon 2014 Tsegaye Mekonnen (2:04:32),al via anche il vincitore della Maratona di Roma e Linz Fikre Bekele, e l'ex campione a Rotterdam Abera Kuma. Completa il cast Gebretsadik Abraha, vincitore a Marrakech, Praga, Guangzhou e, più recentemente, a Lubiana.


Nel campo femminile d'élite, la seconda classificata della Dubai Marathon 2020 Gutemi Shone crede di poter fare ancora meglio quest'anno. Con lei le connazionali Ruti Aga, Gelete Burka e la 22enne Siranesh Yirga che ha già vinto tre maratone consecutive nel 2022.