Gonnesa Corre

Sfida abituale italo-africana maschile e femminile nella costa Sud Occidentale della Sardegna

Arriva il mese di luglio e si rinnova per il mondo della corsa su strada l’appuntamento classico in quel di Gonnesa (Ca) nella zona di costa Sud Occidentale dell’isola ovvero nel Sulcis Iglesiente, con la “GONNESA CORRE” l’evento sportivo che si disputerà sabato 5 luglio nel tardo pomeriggio. Una Gonnesa Corre organizzata dalla Società Sportiva Atletica Gonnesa che festeggia la sua 29^ edizione, con due novità, la prima quella dell’anticipo di data, dall’abituale secondo sabato di luglio, al primo sabato di questo mese onde evitare concomitanze nel calendario Fidal regionale, niente di eclatante, anche perché l’evento si ripropone con le stesse caratteristiche che ne hanno caratterizzato le precedenti ventotto edizioni. La seconda novità è quella del percorso gara che per ragioni di lavori di viabilità andrà a svolgersi su un circuito di 560 metri da ripetersi 10 (dieci) volte per la gara Internazionale femminile quindi di km 5,6 e di 15 (quindici) giri per quella maschile per totali km 8,4. Confermata invece la zona di ritrovo, partenze e arrivi nel pieno centro storico di Gonnesa dove vi si fece ritorno lo scorso anno dopo un paio di edizioni che si erano disputate in zona meno centrale.

AFFILAGO_ADS_1

Sarà come sempre una sorta di kermesse della corsa che vedrà per primi al via i giovanissimi suddivisi per categorie, poi i Master ed infine gli assoluti nelle due gare in circuito, prima la femminile, poi la maschile. Definita anche start list dei partecipanti che vedrà in gara un gran numero di atleti africani, oltre ovviamente ai nostri azzurri che purtroppo sono una pattuglia che và sempre più assottigliandosi. Al momento ovvero a tre giorni dalla gara, salvo inserimenti dell’ultima ora la lista dei partenti a livello assoluto vede iscritte 16 donne e 17 uomini, ai quali andranno ad aggiungersi alcuni atleti locali di buon livello. Sotto l’aspetto tecnico-agonistico scorrendo la lista dei partecipanti la chicca dell’ultima ora è l’inserimento nella gara femminile dell’azzurra Elisa Piccione Cusma (C.S. Esercito) che avrà come avversarie maggiori tra le nostre della regina di casa Claudia Pinna, Fatna Maraoui, le gemelle La Barbera, Righetti, Talevi e le sempreverdi Dardini, Finielli e Konstantos, molto facilmente saranno ancora una volta le africane a dettare legge che vedrà in gara due keniane: Kebeya e Chebet, una ruandese: Nyiransabimana, due etiopi: Geremew e Tesema e la magrebina Meryem Lamachi. In campo maschile i magrebini Jamel Chatbi il due volte campione italiano dei 10000 metri, il più volte campione italiano Promesse Yassine Rachik, Romanenko (Ukr), l’ugandese Boniface Toroitich Kiprop, il suo connazionale Zacharia Kiprotich, i keniani Chumba, Koech, Muthoni, Kipngetich e Rugut, dei nostri Bona, Leonardi, Auxciello, Gargamelli e Minerva. Orari gare: 18,30 giovanile, a seguire le categorie Master, poi le gare Internazionali, alle 20,00 la femminile, alle 20,30 la maschile.