Marcia

Sabato 23 gennaio, presso il Porto Turistico di Roma, gara internazionale di marcia “Road to Tokyo": orario e favoriti

Al via sabato 23 gennaio, presso il Porto Turistico di Roma (Lido di Ostia), la gara internazionale di marcia “Road to Tokyo”.

La Federazione Italiana di Atletica Leggera ha assegnato l’organizzazione della manifestazione al Comitato Regionale Fidal Lazio, che si avvale della collaborazione delle Fiamme Gialle e di Athletica Vaticana.

Dopo un anno difficile per la marcia e per tutte le gare di atletica sulle lunghe distanze, la stagione 2021 parte, tra le perduranti difficoltà derivanti dall’emergenza sanitaria, assegnando i primi titoli tricolore proprio dalle distanze più lunghe: 50km, 35km e 20km juniores.

Il compito degli organizzatori è stato quello di creare le migliori condizioni possibili affinché gli atleti potessero in assoluta sicurezza esprimersi al meglio e raggiungere così gli obiettivi prefissati.

A questo scopo il Porto Turistico di Roma, grazie alla sua ubicazione, agli ampi spazi, e a una suggestiva cornice ambientale, rappresenta il sito ideale per l’organizzazione di una manifestazione di livello internazionale.

Il programma prevede ben 8 gare maschili e femminili nelle categorie Senior, Promesse, Junior e Allievi, sulle diverse distanze di 50, 35, 20 e 10 km, alcune delle quali valide come Campionato Italiano Individuale e come prima prova del Campionato di società 2021.

Le competizioni delle categorie Senior/Pro saranno anche valide per ottenere la qualificazione per i prossimi Giochi Olimpici di Tokyo 2021.

Insieme agli atleti italiani saranno, quindi, presenti marciatori di altri Paesi, come Messico, Croazia, Spagna e Grecia. Si prevede una partecipazione di oltre 150 atleti, in rappresentanza di circa 60 società sportive.

La marcia ad Ostia ha una lunga tradizione, grazie proprio all’attività svolta dal Gruppo Atletico Fiamme Gialle e dalle sue Sezioni Giovanili. Un connubio, quello tra le Fiamme Gialle e l’atletica, che quest’anno festeggerà cento anni di storia. Nel 1921, infatti, la Guardia di Finanza partecipò per la prima volta, con suoi militari a una competizione di marcia, il Trofeo Scudo Nelli.

Contribuire all’organizzazione di un grande evento di marcia insieme ai nostri compagni di viaggio di Athletica Vaticana, pur nelle contingenti difficoltà, è, per le Fiamme Gialle, un bel modo di iniziare a festeggiare un secolo di storia.

Così Donato Pezzuto, Amministratore del Porto Turistico di Roma: “Sono personalmente onorato di iniziare il nuovo anno presso la nostra marina del Porto Turistico di Roma, con un evento di sport di così alto prestigio, che sposa appieno la linea di rilancio sociale e dell'immagine stessa del bene. Una gara valida per le prossime Olimpiadi di Tokyo 2021 con la presenza di atleti nazionali e internazionali è per l'immagine del Porto un prestigio importantissimo. Felice che grazie alla collaborazione con Andrea Cicini, Referente Eventi e Comunicazione del Porto Turistico di Roma, siamo riusciti in questa nuova avventura. I miei ringraziamenti più calorosi vanno a tutti gli organizzatori, Fidal Lazio, Fiamme Gialle e Athletica Vaticana che hanno trovato nel Porto una perfetta location dove portare questa prestigiosa manifestazione di Sport.  Un nuovo evento per il nostro progetto di riqualificazione che da tre anni procede ininterrottamente tra Sport e Cultura, riportando il Porto Turistico di Roma ad avere una immagine positiva, elemento essenziale anche per il territorio del X Municipio”.

Le competizioni, stando al numero degli iscritti e ad alcuni dei nomi in gara, dovrebbero essere molto interessanti:

I FAVORITI

50km P/S: oltre al Campione Italiano in carica Michele Antonelli (Aeronautica Militare), scenderanno in strada il compagno di squadra Teodorico CaporasoMatteo Giupponi e Stefano Chiesa (Carabinieri) e le Fiamme Gialle Marco De Luca e Andrea Agrusti. Tra gli stranieri, il messicano Christian Berdeja e il greco Alexandros Papamichail.

20km P/S: tra i più accreditati aspiranti alla vittoria lo spagnolo Marc TurFederico Tontodonati (Aeronautica Militare) e Francesco FortunatoGiorgio Rubino e Riccardo Orsoni (Fiamme Gialle).

35km P/S: occhi puntati sulla primatista europea della 50km, nonché medaglia di bronzo a Doha 2019, Eleonora Giorgi (Fiamme Azzurre).

20km P/S: sfida aperta tra le Azzurre Valentina Trapletti (Esercito), Nicole Colombi (Carabinieri) e Mariavittoria Becchetti (Cus Cagliari).     

Di seguito il programma orario della manifestazione:                  

ore 9.30: km 35 Sen*/Pro* F

ore 9.45: km 50 Sen*/Pro* M

ore 10.00: km 20 Sen/Pro/Jun* M

ore 12.20: km 10 All M

ore 12.30: km 20 Sen/Pro/Jun* F

ore 13.45: km 10 All F                                    

gare valide come Campionato Italiano


21/01/2021
Calendario Maratone 2022
Verdi Marathon 2022
Sport Hotels